Amy e Nicole: Gay si Sposano a Venezia. Matrimonio Organizzato da Emanuela Giangreco

By | 6 marzo 2016

Coppia Gay si Sposa in GondolaUna wedding planner ha organizzato uno splendido matrimonio gay a Venezia. Due donne americane, Amy e Nicole, si sono giurate amore eterno in gondola

loading...

 

Emanuela Giangreco, wedding planner esperta in nozze gay a Venezia, è riuscita ad organizzare un matrimonio da fiaba per due americane che vivono in Colorado, Amy e Nicole. Sposarsi a Venezia è il sogno di molti, anche della coppia gay del Colorado. Ebbene, la Giangreco è riuscita nell’impresa, celebrando ieri, alle 11.30, le nozze durante un incantevole viaggio in gondola. La wedding planner italiana ha affermato:

“Il matrimonio americano è un momento molto intimo in cui c’è uno scambio sincero di promesse. Non è una semplice lettura di codici, bensì è uno scambio reciproco e Venezia, che è la città dell’amore, non può che essere una cornice perfetta per unire la vita di due persone”.

Amy e Nicole si conobbero due anni fa, in ospedale, in circostanze non proprio felici. Amy scoprì di avere un tumore e Nicole, che è una fisioterapista, iniziò ad assisterla, a prendersi cura di lei sempre. Le due si innamorarono e decisero di sposarsi a Venezia. La weeding planner italiana ha permesso alle due di coronare il loro sogno.

“Non lo faccio per scopo di lucro ma voglio far sì che il sogno di due persone, anche se gay, possa esaudirsi”, ha spiegato Emanuela Giangreco.

Amy e Nicole non hanno fatto caso, ieri, alla pioggia ed hanno pronunciato il fatidico sì sulla gondola, davanti alla Giangreco, lieta di aver reso felici due donne innamorate. Il matrimonio è stato celebrato in un canale vicino al celebre teatro La Fenice. Per gli Usa si tratta di un matrimonio regolare a tutti gli effetti, visto che Amy e Nicole hanno presentato tutti i documenti negli States. La Giangreco ha affermato che è la quarta volta, in Italia, che vengono celebrate nozze del genere:

“I primi sono stati Sean e  Freddy, una coppia di New York, arrivati in laguna insieme alla loro amica”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *