Attentato Di Parigi: tutte le bufale che corrono sul Web e da cui difendersi!

0

proxyA seguito dell’attentato di Parigi, la psicosi generale ha creato terreno fertile per la proliferazione di bufale che, condivisione dopo condivisione, divengono pericolosamente virali. Ecco perche’ bisogna condividere foto ed articoli unicamente da fonti serie ed accertarsi della loro veridicità. Ormai, l’odio ed il terrore volano veloci con un Tweet.

-La famosa foto dei missili con su scritto “From Paris With Love” e’ un vero Fake. Per quanto gli Usa siano patriottici ed imperialisti, suonava abbastanza patetico un messaggio del genere.

-Il famoso Kamikaze che si sarebbe fatto una foto davanti allo specchio prima di farsi esplodere e’ ovviamente un fake. Altro non e’ che un progettista di videogiochi. Pensate un po’….

-Le foto del concerto al Bataclan, gremito, non sono antecedenti la sparatoria, ma di un’altra serata.

-Le piramidi non si sono mai illuminate con la bandiera francese.

-Le foto che stanno girando in questi istanti con le foto di bambini siriani uccisi non sono causa dei bombardamenti francesi, ma vittime di guerre intestine precedenti.

-Il presunto avvertimento, su un Forum, circa gli attentati di Parigi e’ un fake. E’ stato modificato a posteriori.

Insomma, attenzione a cosa condividiamo sul Web. Non tutto e’ vero. Non tutto e’ lecito. Non tutto e’ informazione. 

 

Piperina e Curcuma in OFFERTA, Pagamento alla consegna GRATIS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.