Broccolare: il termine che divide l’Italia, ecco il perché

0

Molto spesso viviamo delle vere e proprie diatribe sull’origine territoriale di un preciso vocabolo. Questa volta è il turno del termine ‘broccolare‘, che si fa sempre più largo nel linguaggio, soprattutto giovanile. Il termine è tutto lombardo, ma c’è già chi lo sta usando anche in altre regioni sparse per lo Stivale.

Bloccolare nello slang dei ragazzi

Bloccolare‘ nello slang dei ragazzi ha un significato ben preciso: quello di rimorchiare. Questo vero e proprio neologismo, anche se ancora non riconosciuto e introdotto nelle opportuni sedi, come ad esempio nell’Accademia della Crusca, è molto recente nel suo utilizzo. E’ diffuso soprattutto in Lombardia, a Milano e dintorni per entrare più nello specifico, ma a quanto pare, la diatriba sulla nascita del termine arriva da terre più lontane.

Alcuni asseriscono che il termine ‘broccolare‘ derivi da ‘baccagliare‘, che tra le varie accezioni vuole significare ‘corteggiare in modo un po’ maldestro‘. Lo stesso termine ‘baccagliare‘ non ha una chiara origine. Per il fronte siciliano, il termine arriva direttamente da Bacco e dalle sue Baccanti mentre i toscani riscuotono la nascita del vocabolo nelle loro terre.

Il linguaggio dei paninari

Il linguaggio dei paninari potrebbe aver influito sulla nascita del termine ‘broccolare‘. A Milano, nei pieni anni ’80 si diffuse a macchia d’olio il mood dei cosidetti ‘paninari‘, coloro i quali erano ossessionati per l’abbigliamento griffato e più in e per uno stile di vita volto al consumo sfrenato.

I ‘paninariconiarono moltissimi termini nuovi sentimental sessuali , che in seguito presero piede in tutta Italia. I vocaboli più utilizzati dai giovani “ottantini” per quanto riguarda l’approccio amoroso e il conquistare erano: limonare, cuccare, pomiciare, filare o petting. la ricerca spasmodica dei termini sempre alla moda da parte dei ‘paninari’ ha potuto portare alla nascita di ‘broccolare‘.

Beppe Severgnini e il broccolare

Anche Beppe Severgnini ha parlato del termine ‘broccolare‘. Il giornalista su una sua rubrica ‘3 minuti 1 parola‘, edita sul sito il corriere.it, ha analizzato il termine ‘broccolare‘, incuriosito a seguito di un commento postato su Twitter da una giovane ragazza. Anche Bebbe Severgnini ha sottolineato come il modo di dire ‘broccolare‘ sia non riportato su vocabolari e di recente utilizzo, soprattutto nella zona lombarda e soprattutto, nella cosiddetta No.Me.No, la normalità meneghina notturna (ndr).

Il ‘broccolare‘ è più uno stile di rimorchio, cioè un modo esatto di approcciare con una ragazza o un ragazzo. La tattica è quella di un avvicinamento non proprio elegante, ma che va un po’ più sul goffo. Non è un vero e proprio flirtare, ma un atteggiamento che rimanga impresso nella mente della persona che si sta cercando di conquistare e della quale si sta cercando di attirare l’attenzione.

Broccolare con stile

Broccolare con stile consente di portare ‘a segno il colpo‘. Certo le ragazze o i ragazzi di oggi, nonostante i tempi social, si stupiscono ed emozionano ancora grazie ai vecchi metodi di corteggiamento, come ad esempio ricevere poesie, fiori e, perché no, anche il più romantico e tradizionale invito a cena a lume di candela. L’importante, durante la missione del ‘broccolamento‘, è lasciare il segno, distinguersi da tutti quei possibili competitor e avversari d’amore.

Molti sono i sinonimi di ‘broccolare‘, come ad esempio, rimorchiare, abbordare, ancorare e ancora provolare, cuccare e acciuffare. Inoltre, abbiamo anche adescare, flirtare, corteggiare e fare la corte. Certo il linguaggio, oggi, è molto cambiato nei giovani rispetto alle generazioni passate, ma alla fine, quando si parla d’amore il linguaggio è universale e supera qualsiasi limite e confine che la vita impone. Quindi, che nasca da nord o che venga dal centro o che sia stato coniato dal sud, il ‘broccolare‘ c’è sempre stato, c’è e sempre ci sarà.

Piperina e Curcuma in OFFERTA, Pagamento alla consegna GRATIS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.