Dieta lampo: come perdere 5 chili in 5 giorni

By | 4 novembre 2017

Dimagrire in tempi record: la dieta lampoSono moltissime, nel mondo, le persone che cercano di perdere peso. Molte si fanno consigliare da dietologi e nutrizionisti, altri si affidano al ‘fai da te’. Chi cerca di perdere peso da sé, senza alcuna raccomandazione dei medici, rischia di andare incontro a una serie di problematiche. Magari i chili si perdono, ma l’organismo viene privato di importanti sostanze. Sul sito web menfitness.com sono state pubblicate 7 regole essenziali per bruciare rapidamente i grassi in modo sano. Gli esperti dicono che, per perdere 5 chili in 5 giorni, è necessaria la pianificazione. Bisogna cioè individuare preventivamente gli alimenti che si dovranno consumare. La regola principale per perdere peso, secondo lo stile alimentare pubblicato su menfitness.com, è la riduzione dei carboidrati. Assumere meno carboidrati sarebbe una sorta di passaporto per approdare nell’isola della perfetta forma fisica. Si consiglia di diminuire progressivamente l’assunzione dei carboidrati.  Il forte consumo di cibi come pane, riso, pasta e patate costituisce un ostacolo alla perdita di peso.

Il digiuno intermittente

Regola numero uno, dunque, è ridurre il consumo di carboidrati. E poi? Beh, la dieta pubblicata su mefitness.com consiglia il digiuno intermittente. Vediamo in che cosa consiste.

Digiunare a intermittenza fa aumentare il tempo tra un pasto e l’altro. Il modo più semplice per farlo è saltare la colazione. Se una persona, ad esempio, cena alle 18 e, il giorno successivo non fa colazione, all’ora di pranzo arriverà con un digiuno di 18 ore sulle spalle. Tale consiglio è opinabile e probabilmente solleverà più di una polemica, perché la maggioranza dei nutrizionisti concorda sull’importanza della prima colazione.

Eppure lo studio pubblicato 12 anni sull’American Journal of Clinical Nutrition dimostrò che il digiuno intermittente aveva favorito una perdita maggiore di grassi. In soldoni, col digiuno intermittente si dimagrisce prima. Si dovrebbe dunque saltare la prima colazione e consumare il primo pasto nel pomeriggio.

Esercizio fisico ad alta intensità

I fautori del suddetto regime alimentare sostengono che per perdere 5 chili in 5 giorni si dovrebbe svolgere esercizio fisico ad alta intensità. L’attività aerobica non sarebbe perciò efficace per perdere peso rapidamente.

Invece di passare ore ed ore sui tapis roulant, dovrebbero essere eseguiti piegamenti (squat, push up, ecc.) per circa 30 secondi; poi riposo di 30 secondi e poi un’altra, breve, sessione di esercizio fisico intenso.

L’olio di pesce

C’è chi sostiene che bere olio di pesce può aiutare a perdere peso in tempi brevi, a prescindere dal regime alimentare scelto per dimagrire.

Uno studio del 2010 ha provato che l’introduzione dell’olio di pesce nell’alimentazione delle persone contribuisce alla riduzione della massa grassa e all’incremento di quella muscolare.

Chi ha intenzione di perdere 5 chili in 5 giorni dovrebbe assumere una certa quantità di olio di pesce, ogni giorno, a seconda del grasso corporeo.

Bere acqua

Questa è forse una delle regole che gran parte delle persone che stanno cercando di dimagrire già conosceva. Bere spesso acqua velocizza il metabolismo e quindi la perdita di grasso. Sembra che anche una lieve disidratazione possa pregiudicare uno schema dietetico che mira a far perdere peso in tempi record.

Una ricerca del 2010 dimostrò che bere due bicchieri di acqua fresca permette di aumentare il metabolismo del 30% entro 40 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *