Elisa, concerti memorabili all’Arena di Verona per i 20 anni di carriera

By | 16 settembre 2017

Elisa festeggia 20 anni di carriera all'Arena di Verona: serate fantasticheI recenti concerti all’Arena di Verona di Elisa hanno fatto registrare il sold out. Molti fan non erano riusciti ad acquistare i biglietti per le serate e, a questo punto, dovranno accontentarsi del dvd che probabilmente uscirà a breve, almeno in base a quanto ha fatto intuire la cantautrice di Monfalcone. Serate piene di musica ed emozioni. Tutto è filato liscio. Elisa ha festeggiato nel modo migliore i suoi 20 anni di carriera nella splendida cornice dell’Arena di Verona, davanti ai suoi ammiratori. 3 serate impegnative durante le quali la popstar ha riproposto i suoi più grandi successi, il suo repertorio ventennale. E’ partita dalle ballate di ‘Pipes and Flowers’ ed è arrivata a quelle del recente ‘On’. Elisa si è meritato tutto questo successo e popolarità perché ha emozionato, ci ha emozionato e ci emozionerà. Non è semplice definire le 3 serate all’Arena di Verona; ognuna con caratteristiche differenti. Quella acustica, ad esempio, è stata molto intima e mite, permeata di atmosfere fiabesche.

Sul palco con Andrea Rigonat

Tanti concerti all’Arena di Verona per riproporre in modo diverso, in modo nuovo, vecchi e nuovi successi. Stupenda sia la serata pop-rock che quella acustica. Che dire poi di quelle orchestrali? Tutto al top. Del resto, sul palco c’era Elisa e il suo staff, tra cui il marito e collega Andrea Rigonat. Immancabile.

Un’artista eclettica ed energica Elisa, che col passar degli anni ha saputo proporre pezzi diversi ma sempre emozionanti. Indimenticabili dischi come ‘Lotus’ ed ‘Ivy’, tra le opere più apprezzate dai fan ma quelle che hanno fatto sudare maggiormente l’artista di Monfalcone. E proprio ‘Ivy’ e ‘Lotus’ sono stati al centro della serata acustica (era dal 2011 che Elisa non faceva una tournée acustica). Tanta trepidazione, all’Arena, quando la cantante ha intonato pezzi come ‘Gift’, ‘Yashal’ e ‘The prayer’.

Duetti con Francesco De Gregori e Fabri Fibra

Non potevano mancare i duetti a Verona. Elisa ha chiamato sul palco diversi amici e colleghi, come Francesco De Gregori, con cui ha cantato ‘Buonanotte Fiorellino’. Riferendosi all’artista romano, la cantante non ha nascosto la sua profonda ammirazione: ‘E’ una leggenda, quando sto male sento le sue canzoni in loop; e una volta ho avuto anche il coraggio di confessarglielo’. Duetto anche col rapper di Senigallia Fabri Fibra. I due hanno cantato ‘Anche se non trovi le parole’, brano contenuto in ‘Ivy’. ‘Non si direbbe ma il rap è un genere che io adoro, e lui è molto speciale. In Italia ha aperto un grandissimo varco: ha detto, dice e dirà tante belle cose’, ha affermato Elisa riguardo a Fabri Fibra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *