Elisabetta Gregoraci e Flavio Briatore: niente divorzio, a lui costerebbe troppo

By | 18 maggio 2017

Elisabetta Gregoraci e Flavio Briatore non divorziano, al manager costerebbe caroNon è un bel momento per Flavio Briatore, l’imprenditore italiano che, giorni fa, ha visto mettere i sigilli al suo Twiga di Otranto per presunti abusi edilizi. L’opera è in fase di ultimazione e, secondo il marito di Elisabetta Gregoraci, dovrebbe rilanciare il turismo italiano e dare lavoro a molte persone. Si tratta di uno grande e sontuoso stabilimento davanti al mare. Il sequestro dell’opera ha fatto male all’ex manager della Renault in Formula Uno, che nelle ultime ore si è sfogato a Radio 24, durante un’intervista a La Zanzara: ‘Non si può lavorare in Italia. Evidentemente la burocrazia conta più di ogni altra cosa. Così non mi interessa’.

Flavio Briatore dispiaciuto per il trattamento ricevuto in Italia

Un Flavio Briatore seccato e dispiaciuto per il trattamento ricevuto dall’Italia ha reso noto che a breve venderà tutte le aziende che ha in Italia, dove la burocrazia primeggia su tutto. Il compagno di Elisabetta Gregoraci voleva rilanciare il Sud Italia con il Twiga, uno stabilimento balneare lussuoso, e invece è stato colpito dalla rigida burocrazia italiana. L’opera è stata sequestrata per abusivismo edilizio. Subito dopo il sequestro, Briatore ha fatto spallucce, sottolineando che la Billionaire life Style, titolare del marchio Twiga, si era solo limitata ad offrire la licenza. Niente di più. Sarebbe stata solo l’azienda Cerra, secondo lui, a realizzare il progetto Twiga, ad Otranto.

Flavio Briatore sarebbe all’oscuro delle presunte irregolarità, scoperte dalla Procura, relative alle autorizzazioni concesse dal Comune di Otranto. Le indagini svolte dai carabinieri e dalla Polizia provinciale hanno portato all’iscrizione del registro degli indagati di Mimmo De Santis e Pierpaolo Cariddi, rispettivamente presidente di Federalberghi Salento e direttore dei lavori. I due avrebbero violato norme urbanistiche in area sottoposta a vincolo paesaggistico e occupato abusivamente il Demanio marittimo. Briatore si è sempre tenuto alla larga da tale vicenda, limitandosi ad affermare di non essere socio di Cerra. Con tale azienda si sarebbe accordato solo in merito alla licenza del brand.

Niente rottura con Elisabetta Gregoraci

Il rapporto tra il marito di Elisabetta Gregoraci e la Puglia non è mai stato così idilliaco, nonostante i numerosi proclami del manager sul desiderio di rendere grande e competitiva la regione. Il sequestro del Twiga, forse, spegnerà tutte le polemiche innescatesi nei mesi scorsi. Il leader del Billionaire, infatti, fece irritare i pugliesi quando disse, nel corso del programma Carta Bianca: ‘I miei manager preferiscono rimanere a Londra o Dubai piuttosto che venire a Otranto. Mancano strutture e scuole alberghiere’.

Per molti Flavio Briatore starebbe vivendo un pessimo momento anche sul versante sentimentale. E’ da tempo che si rincorrono rumors sulla rottura con la moglie Elisabetta Gregoraci. Flavio divorzierà veramente? Beh, sembra proprio di no. Nel corso dell’intervista a La Zanzara, il 67enne ha detto al riguardo: ‘Da Elisabetta Gregoraci non mi separo, costerebbe troppo’. Evviva la sincerità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.