Cucina

Frutta e verdura contro la depressione: siamo quello che mangiamo

depressione-ansia-frutta-verduraSiamo quello che mangiamo. Uno dei detti più esatti. I cibi e le bevande che assumiamo, secondo numerosi studi, migliorano il benessere psicofisico e allontanano ansia e depressione. Ci sono insomma alimenti che potenziano la capacità mnemonica, la chimica del cervello e le funzioni cognitive, rendendo le persone più brillanti, reattive e positive. La depressione, quindi, si combatte a tavola, cominciando con frutta e verdura.

La serotonina e gli omega-3

Per contrastare la depressione bisognerebbe mangiare molti cibi ricchi di serotonina, l’ormone del buonumore che influisce sull’appetito, sul sonno e sul controllo degli stimoli. Frutta e verdura sono delle vere fonti di serotonina, quindi combattono ansia e depressione. Per allontanare i disturbi dell’umore, secondo gli esperti, si dovrebbero consumare alimenti come ananas, banane, noci, prugne, spinaci e uova.

Hanno un effetto benefico sull’umore anche gli acidi grassi omega-3. Questi giocano un ruolo fondamentale nella lotta alla depressione. Ecco alcuni alimenti che contengono omega-3: olio di noci, carne, frutti di mare, pesce, yogurt e certi tipi di pane. Favorisce rilassatezza e serenità anche il magnesio, composto presenti in alimenti come spinaci, semi di zucca, mandorle e semi di girasole.

Le vitamine B1 e D

La depressione va via anche con la vitamina B1, presente in frutta e verdura come arance, patate, cavolfiore e uova. In base a uno studio, la carenza di vitamina B1, favorisce spossatezza, indolenza e scarsa fiducia in se stessi. Determinante nel contrasto dei disturbi dell’umore è anche la vitamina D, contenuta in cibi come fegato, tuorli d’uovo e pesce. Ovviamente, per ‘fare il pieno’ di vitamina D basta stare un po’ all’aria aperta, ogni giorno.

Il ferro

Disturbi dell’umore, ansia e depressione si combattono anche con tanto ferro. Come si può assumere il ferro? Basta mangiare alimenti come frutta secca, broccoli, asparagi, carne e fegato. Per combattere la depressione, inoltre, si dovrebbe consumare un po’ di cioccolato. Recenti studi hanno dimostrato che tale alimento allenta la tensione e favorisce la distensione.

Non saltare la colazione

Non saltare mai la colazione. Iniziare la giornata senza mangiare nulla può rivelarsi controproducente anche sul piano psichico: largo, dunque, a frutta, verdura, carboidrati integrali e fibre! Frutta, verdura ed esercizio fisico per allontanare il rischio ansia e depressione. Un team di studiosi del Center for Health Studies di Seattle ha scoperto un’importante correlazione tra obesità e depressione. In particolare, la depressione aumenta se si concede poco tempo all’attività fisica.

Meglio una spremuta d’arancia che un succo di frutta

In sintesi, una dieta piena di cibi colorati, frutta e verdura, è l’arma principale per fronteggiare i disturbi dell’umore. Gli esperti raccomandano inoltre di ridurre il consumo di zuccheri e alimenti che favoriscono l’ansia, aumentando invece l’assunzione di cibi naturali (una spremuta d’arancia è meglio di un succo di frutta confezionato). Gran parte degli alimenti pieni di zucchero saziano temporaneamente e, subito dopo, si sente nuovamente fame. Tali cibi, dunque, andrebbero evitati e sostituiti con quelli salutari, come mele, pere, arance e verdure di stagione.

Gli esperti raccomandano, per combattere a tavola i cali d’umore e la depressione, di assumere ogni giorno almeno due porzioni di frutta.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.