George Clooney quasi papà: Amal sta per partorire

By | 30 maggio 2017

George Clooney presto papà: figli nasceranno a giugnoCi siamo. George Clooney, uno degli attori più ricchi, famosi e fascinosi al mondo sta per diventare papà. Amal Alamuddin, la moglie, è in procinto di partorire. A riferirlo è stato lo stesso attore americano, mediante una clip con cui ha spiegato il suo forfait al ‘Sunday’s Aurora Prize for Awakening Humanity’, un evento filantropico in Armenia: ‘Vorrei essere lì, ma se mia moglie avesse i gemelli mentre non ci sono, non potrei tornare a casa mai più’.

I gemelli di George Clooney nasceranno a Londra

Amal, moglie di George Clooney, dovrebbe dare alla luce i gemelli ai primi di giugno. Il parto dovrebbe avvenire a Londra, dove ormai la coppia vive da diversi mesi. Secondo le prime indiscrezioni, i figli dell’attore americano e dell’avvocato libanese trascorreranno la loro infanzia in una sontuosa magione nel Berkshire. La notizia della gravidanza della Alamuddin venne diffusa lo scorso febbraio. Clooney è molto contento di diventare padre, anche se non nasconde di essere un po’ ansioso: ‘I gemelli? Sarà un’avventura’. Il fascinoso 56enne non deve, comunque, essere ansioso perché potrà contare del supporto dei suoi cari amici e colleghi che hanno già avuto gemelli, come Cindy Crawford e Julia Roberts. Quest’ultima avrebbe detto a George: ‘Quando si hanno in casa due bambini bisogna avere speranza, preghiere e lacrime’.

Tra lavoro e famiglia

Manca veramente poco a George Clooney per ‘assaporare’ la gioia della paternità.  Una felicità mai provata, finora, per l’attore e regista che ha vinto prestigiosi riconoscimenti in ambito internazionale. Prima di Amal, George è stato legato sentimentalmente con molte donne, tra cui la showgirl italiana Elisabetta Canalis. Solo la Alamuddin, però, è riuscita ad ‘imbrigliare’ quello che, fino a qualche anno fa, era lo scapolo d’oro di Hollywood. Clooney, da quando ha conosciuto l’avvocatessa 39enne, ha messo la testa a posto ed ora si accinge a rivestire un nuovo ruolo, quello di padre. Un ruolo non certamente semplice perché è sprovvisto di un manuale. Insomma, non c’è un copione per diventare un bravo papà.

Si vocifera che, l’anno scorso, George Clooney fosse sul punto di dire addio anche ad Amal. Il motivo? Lei voleva diventare mamma; lui, invece, non aveva nessuna intenzione di diventare papà. I fatti hanno dimostrato chi, tra i due, ha vinto. Nonostante la prossima paternità, Clooney non ha tralasciato il lavoro. A novembre tornerà sul grande schermo con ‘Suburbicon’, film che ha interpretato e diretto. Insieme al lui, nel cast, attori del calibro di Julianne Moore e Matt Damon.

C’è chi ritiene che, in futuro, Clooney intraprenderà la carriera politica per diventare presidente degli Stati Uniti. Non bisogna stupirsi: Arnold Schwarzenegger diventò governatore della California dopo tanti film e tanto successo nel mondo del cinema.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.