Gianni Versace: serie tv sullo stilista, Ricky Martin nel cast

By | 12 maggio 2017

Gianni Versace, Ricky Martin nella serie tv sulla sua uccisioneSono passati 20 anni dall’omicidio di Gianni Versace ma sembra ieri. Il celebre stilista italiano venne ucciso con un colpo di fucile davanti alla sua faraonica abitazione, Casa Casuarina, a Miami Beach. Gianni aveva acquistato alcuni giornali al News Café e tornava a casa. Una sua consuetudine. Quella mattina, però, ad aspettarlo davanti a Casa Casuarina, oggi hotel lussuoso, c’era Andrew Cunanan, che lo trucidò. Il killer di Versace aveva già ucciso altre persone in precedenza. Quel 15 luglio 1997 fu uno dei giorni più bui del mondo della moda. Uno dei più grandi stilisti, l’italiano Gianni Versace, era stato ucciso a bruciapelo.

Ricky Martin è il compagno di Gianni Versace

loading...

Sono passati 20 anni dall’uccisione di Gianni Versace e sono cambiate tante cose; ad esempio al News Café non si vendono più giornali. Oggi c’è Internet. Casa Casuarina, la splendida residenza dello stilista di origini calabresi venne venduta ed oggi è un albergo sontuoso: per trascorrere una notte nella camera dove dormiva il fratello di Donatella Versace bisogna pagare 15.000 dollari. Il tempo passa ma certi eventi non si possono dimenticare. E’ per questo che anche il mondo cinematografico e della televisione vuole onorare il grande stilista italiano morto in Florida 20 anni fa. Sono appena iniziate le riprese di una serie tv incentrata sull’omicidio di Gianni Versace. Ovviamente, il set è Casa Casuarina. Penelope Cruz interpreta il ruolo di Donatella Versace; Ricky Martin, invece, è il compagno del designer calabrese, Antonio D’Amico.

La serie tv dedicata allo stilista italiano è intitolata ‘Versace’ è composta da 10 episodi e si basa sul romanzo ‘Vulgar Favors’, scritto dal giornalista di Vanity Fair Maureen Orth. Edgar Ramirez veste i panni di Gianni Versace, mentre ad interpretare Andrew Cunanan è Darren Criss. Il celebre cantante e attore portoricano Ricky Martin, dunque, interpreta la parte di Antonio D’Amico, il fidanzato dello stilista italiano. Antonio, grazie alla relazione con Versace, era riuscito a capire cosa fosse la vita agiata, la vita senza difficoltà economiche e senza problemi. Il modello passò anni bellissimi con Gianni ma, all’improvviso, venne catapultato in una storia di cronaca nera a carattere internazionale. All’improvviso D’Amico dovette iniziare un nuovo percorso, senza però il suo caro e celebre compagno.

L’intervista ad Antonio D’Amico

Il partner di Gianni Versace rivelò, nel corso di un’intervista rilasciata 8 anni fa, che conobbe lo stilista a Milano, in uno dei più bei momenti della moda. Inizialmente Antonio D’Amico venne colpito più dal lavoro di Gianni che dalla sua personalità; poi tutto è cambiato. Lo stilista italiano, a detta del suo compagno, era un uomo del Sud, quindi connesso costantemente con la sua famiglia; anzi, Gianni sarebbe stato un vero ‘collante’. ‘Da quando non c’è più Gianni la famiglia si è disgregata e secondo me non è così importante per Donatella’, spiegò D’Amico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *