Jobs Act applicabile agli statali? Renzi: “Lo deciderà il Parlamento”. Polemiche

By | 29 dicembre 2014
loading...

E’ polemica sulla non applicabilità del Jobs Act agli statali. Il premier Renzi è stato chiaro: “Sarà il Parlamento a pronunciarsi sulla licenziabilità o meno degli statali. Esiste giurisprudenza nell’uno e nell’altro senso. Ma non sarà il governo a decidere. A febbraio, quando il provvedimento sul pubblico impiego firmato da Marianna Madia verrà discusso in Parlamento, saranno le Camere a scegliere. Non mancherà il dibattito, certo”. Insomma, Renzi se ne lava le mani e addossa qualsiasi responsabilità in merito al Parlamento.

Pietro Ichino (Scelta civica) dice che il nuovo contratto a tutele crescenti riguarda anche gli statali perché la non applicazione non viene contemplata in modo esplicito.

“Il JobsAct vale per dipendenti pubblici, saranno licenziabili. Anzi no. Anzi forse. Anzi vedremo. Da licenziare in tronco è #Renzi!”, ha scritto su Twitter Matteo Salvini, segretario federale della Lega Nord.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *