Politica

Manovra, scontro tra Salvini, Juncker e Di Maio

L’ok da parte del Consiglio dei Ministri ha portato al definitivo sì della manovra. Pensioni, reddito di cittadinanza e flat tax sono i tre temi principali della mossa da parte del governo che ha creato già tante difficoltà all’Italia nei confronti dell’Unione Europea. A seguito del passaggio della stessa, non è mancato lo scontro tra le diverse forze governative e Juncker, il Presidente della Commissione Europea. Matteo Salvini ha invitato il presidente a calmarsi, in virtù di una decisione che è stata ormai presa.

La soddisfazione del premier Giuseppe Conte

“L’Italia è fondatore Ue e contributore netto: forte di questa posizioneandiamo a Bruxelles con una manovra economica di cui siamo orgogliosi e su cui vogliamo dialogare senza pregiudizi. L’austerity non è più percorribile”, ha comunicato il premier Giuseppe Conte.

Grande soddisfazione da parte del Presidente del consiglio, dopo il via libera alla Manovra che vedrà, tra i suoi punti salienti, flat tax, reddito di cittadinanza e pensioni. 

La preoccupazione di Juncker

Se da un lato c’è grande soddisfazione, il Presidente della Commissione Europea Juncker ha espresso molte perplessità. La manovra mette a serio rischio l’economia italiana, con la Bce che ha già minacciato di non fornire più aiuti al governo italiano in caso di assenza di liquidità.

Se l’Europea accettasse questa situazione – ha detto il presidente –  “alcuni Paesi ci coprirebbero di ingiurie e invettive con l’accusa di essere troppo flessibili con l’Italia”. Juncker ha fatto sapere che “non abbiamo pregiudizi: ne discuteremo con l’Italia come facciamo con tutti gli altri Paesi”. Presto arriverà una telefonata con Conte.

Manovra: la risposta di Salvini

Pronta la risposta da parte del Ministro dell’Interno Matteo Salvini, che ha invitato Juncker a stare calmo dal momento che la decisione è stata presa: “La manovra italiana è passata. Se ne faccia una ragione e si beva un caffè”.

E ancora: “Gli sbandamenti sono arrivati in questi anni dall’Europa che ha portato precarietà e insicurezza in un intero continente”.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.