Napoli piange Corrado: l’inventore della zuppa di cozze

0

Napoli piange una pietra miliare dell’arte culinaria partenopea. Muore Corrado, fondatore dell’omonimo ristorante “Da Corrado”, padre della buonissima zuppa di cozze preparata a via Foria

I partenopei hanno perso un pilastro, dato quel tocco magico tipico della zuppa di Corrado, i cui segreti non saranno mai svelati. A dare il triste annuncio della perdita sono stati i figli del caro Corrado attraverso un post su Facebook.

La riapertura del ristorante

Dopo il lutto, che ha tenuto fermo il locale il 1 e il 2 febbraio scorso, come riporta Napoli Today,  lo storico ristorante da Corrado a via Foria è pronto a riaprire. Corrado era famosissimo in tutto il paese e il suo ristorante è sempre stato meta ambita dei turisti.

Sulla pagina Facebook è comparso il seguente messaggio: “Uomo, padre e nonno esemplare. Con lui si spegne la storia della ristorazione napoletana Un esempio di amore e dedizione verso gli altri GRAZIE INFINITE. #PAPÀ E #NONNO CORRADO. Il ristorante da Corrado resterà chiuso per lutto nella giornata di oggi e domani (1/2 Febbraio)“

La ricetta della zuppa di cozze

La zuppa di cozze napoletana è una vera prelibatezza della tradizione partenopea. Escludendo la ricetta di Corrado, che sicuramente ha il suo tocco magico e segreto di cui non si conoscono i particolari, numerose sono le varianti di questo piatto succulento. In generale comunque vengono utilizzati, un polpo, le cozze, freselle ovvero del pane tostato tipico napoletano, olio, pomodoro e essenza di peperenocino. Dopo aver soffritto olio e peperoncino va preparato il pomodoro. Da parte va lessato il polpo e vanno fatte aprire le cozze, dopodiché l’acqua dei rispettivi pesci va filtrata e utilizzata per la cottura di cozze e polpo insieme.

Volendo ogni regione ha la sua variante, come la Puglia, dove si prepara la zuppa di cozze alla tarantina. Ivi contrariamente a Napoli, vengono usate soltanto le cozze che dopo esser state schiuse in un teglia vengono aggiunte alla passata di pomdoro cotta, e viene fatto cuocere finché i sapori non si saranno amalgamati per bene.

Leggi anche le altre Notizie di attualità e curiosità di ZZ7 anche su Google News e premi la Stellina cliccando QUI sotto per seguire le News.