Terra: stranezze del nostro Pianeta che pochi conoscono

0
Terra cose strane

La Terra è popolata da cose strane e meravigliose, da cose che non comprendiamo e anche da cose che ancora non conosciamo;  creature dalle caratteristiche incredibili, e fenomeni inspiegabili; realtà invisibili, ma che ci circondano e tante tantissime cose delle quali non avevamo proprio idea.

Il Vantablack

Vogliamo parlare in questo articolo di alcune di queste cose straordinarie; ad esempio di un nanomateriale dalla colorazione scura. Più scura di qualsiasi altra cosa presente sul nostro Pianeta, il Vantablack, non è qualcosa che esiste in natura, ma qualcosa che è stato sviluppato dalla Surrey Nano System nel 2015;  in pratica si tratta di un composto di nanotubi di carbonio allineati verticalmente su un substrato, che assorbe il 99,98% della luce; questa caratteristica la rende tecnicamente e completamente invisibile all’occhio umano.

Il Drago Blu

Tra le meraviglie naturali della terra possiamo citare il glaucus atlanticus,  un mollusco marino chiamato anche più semplicemente drago blu, proprio per la sua colorazione particolare tutta blu;  questa creatura marina vive sulle coste del Sudafrica e dell’Australia. L’aspetto quasi fiabesco di questo mollusco nasconde però un grande pericolo, il drago blu è carnivoro, infatti si nutre di altre creature marine, ma solo di quelle velenose; questo mollusco raccoglie il veleno della sua preda in sacche apposite, lo concentra, e poi lo usa sulle future prede che catturerà per nutrirsi;  quindi è altamente pericoloso anche per l’uomo.

Nuvola solida

Tra le meraviglie della Scienza e della Tecnica possiamo citare un materiale ultraleggero, un gel mixato a gas; la sua consistenza eterea lo rende incredibilmente affascinante, esso viene chiamato anche “nuvola solida.” Ultimamente sono state create circa dodici formule differenti di aerogel ogni tipo differente è costituito da elementi chimici che determinano la consistenza in gel; questo prodotto frutto della sperimentazione umana è al 99% costituito solo da aria. Incredibile leggerezza.

La Cattedrale di sale

Tra i luoghi meravigliosi da visitare della Terra e praticamente sconosciuti, citiamo la Cattedrale di sale di una chiesa romana cattolica che si trova nel Cundinamarca in Colombia;  è stata scavata completamente in una miniera di sale nel 1954. Infatti è fatta solo e soltanto di sale e si trova a 180 metri sotto la cittadina di Baqueira, praticamente nelle profondità della terra;  all’interno della cattedrale di sale è stata edificata una croce gigantesca, posta proprio al centro del luogo di culto che può contenere fino a 10000 persone.

Goblin e bismuto

Sulla terra esistono anche molte specie definite fossili viventi, tra questi vi sono gli squali Goblin, una specie rarissima che vive negli abissi marini, questo squalo caccia le prede con una grande rapidità,  nell’oscurità delle profondità del mare. Per gli spettacoli naturali ecco un aspetto molto colorato e iridescente da ammirare nel bismuto:  una struttura cristallina di origine minerale costituita da gradini colorati che ricordano molto l’arcobaleno, uno spettacolo della natura da osservare al microscopio.

Il vulcano dalla lava blu

Bellissimo da vedere lo spettacolo creato da un vulcano situato in Indonesia, questo vulcano ha la particolarità di eruttare lava blu o viola,  questa colorazione incredibile deriva dalla quantità di gas solforico che emerge insieme alla lava;  quando il gas si incendia brucia con una tonalità blu, che fa sembrare la lava elettrica, uno spettacolo naturale imperdibile.

L’antico manoscritto

Dopo le meraviglie possiamo parlare di misteri; ad esempio il mistero del manoscritto Voynich, un tomo risalente all’età medievale, di circa 240 pagine, scritto in una lingua sconosciuta, che nessuno studioso a oggi è riuscito a decifrare;  la datazione del manoscritto potrebbe essere collocata tra il 1404 e il 1438.

Ricca di illustrazioni e grafici enigmatici che rappresentano qualcosa di sconosciuto; la parte illustrata è ricca di figure che sembrano essere donne con la pancia gonfia che fanno abluzioni in vasche verdi o piante sconosciute. Tutti i tentativi di decifrare sia il testo che le immagini di questo tomo sono state inutili.

Polo Oceanico dell’inaccessibilità

Per chi ha  curiosità di sapere qual è il posto più lontano sul nostro Pianeta, possiamo tranquillamente affermare che si tratta del Polo Oceanico dell’inaccessibilità, questo punto specifico e particolare si trova nel centro del triangolo tra le isole Ducie; nei pressi dell’isola di Pasqua vicino all’Antartide. 

Questo luogo è così lontano sulla Terra che possiamo dire gli esseri umani più vicini al luogo  stesso sono gli astronauti perché la stazione spaziale internazionale gira intorno alla Terra a una distanza di 415 km ed è il punto abitato più vicino al Polo, mentre il centro abitato terrestre è Point Nemo e si trova a 2687 km di distanza dal Polo, una bella differenza.

Paesaggi bizzarri

Nell’ambito dei paesaggi bizzarri invece possiamo collocare un territorio in Etiopia una depressione situata nella Dancalia è uno dei paesaggi più strani e più bizzarri del Pianeta nel triangolo di Afar questo posto è tanto è talmente surreale da sembrare finto, caratterizzato da Pozzi di lava bollente,  sorgenti calde,  Saline gas tossici  e pozze acide; qualcosa molto simile all’inferno di Dante. 

Leggi anche le altre Notizie di attualità e curiosità di ZZ7 anche su Google News e premi la Stellina cliccando QUI sotto per seguire le News.