Pagati per vivere ad Albinen: città svizzera, 60mila euro per famiglia

By | 21 novembre 2017

Volete 60mila euro senza far nulla? Andate a vivere ad Albinen, piccola città nel Canton Vallese, in Svizzera. Il Paese elvetico è dominato dalle valli verdi, dall’aria pulita di montagna e dalle vedute mozzafiato. Niente caos e stress; ad Albinen c’è solo serenità. Il prossimo 30 novembre 2017 248 residenti si recheranno alle urne per esprimersi sulla nuova proposta del Consiglio comunale, relativa all’erogazione di 25mila franchi per ogni adulto e 10mila per ogni bimbo che sceglie di edificare una casa ad Albinen. Una bella somma. Facendo un esempio e due conti, un nucleo familiare di 4 persone potrebbe incassare ben 70mila franchi (circa 60mila euro) qualora decidesse di trasferirsi nella cittadina elvetica. Un viatico non trascurabile per le famiglie che versano in condizioni economiche sfavorevoli. Ovviamente, ci sono dei requisiti da rispettare per ricevere tale somma.

I requisiti per ricevere la somma di denaro

Vivere ad Albinen potrebbe rappresentare la soluzione per risolvere i problemi economici di molte persone. La proposta del Consiglio comunale della città svizzera, su cui si esprimeranno i pochi residenti tra qualche giorno, prevede l’erogazione di una somma di denaro agli under 45, che dovranno assicurare nel paese per almeno un decennio.

La ragione per cui è stato deciso di pagare la gente che decide di trasferirsi ad Albinen è lo sfollamento. Ormai nel paesino svizzero vivono pochissime persone. I ragazzi tendono a trasferirsi nelle metropoli.

La scuola di Albinen è stata costretta a chiudere i battenti perché, negli ultimi tempi, se ne sono andate 3 famiglie. I 7 bambini che oggi vivono nel paesino devono ogni giorno prendere l’autobus per recarsi a scuola, ubicata in un paese limitrofo. Per risolvere la problematica dello spopolamento, diversi ragazzi di Albinen hanno invitato il sindaco ad incentivare l’insediamento nel paese, aprendo anche agli stranieri. La proposta è stata approvata da 94 persone, ovvero il 50% della popolazione.

Paesi elvetici vittime dello spopolamento

Albinen, come molti altri paesi svizzeri, sta cercando in un modo insolito di fronteggiare l’emigrazione. Ogni Comune ha un piano differente per scongiurare l’abbandono, come il web libero per tutti o sconti nei negozi per tutti i residenti.

Il primo cittadino di Albinen spera che il piano possa essere attuato presto: ‘È un investimento per il futuro del villaggio e forse potremo riaprire anche la scuola’.

Albinen conta attualmente 240 abitanti ed è uno dei tanti paesi in Svizzera che patisce il pesante esodo dei residenti negli ultimi anni. Il pittoresco paesino è pieno di case per le vacanze ma tanti residenti, soprattutto i più giovani, decidono di trasferirsi altrove.

I residenti, consci della progressiva diminuzione della popolazione di Albinen, hanno chiesto al Consiglio di fare qualcosa per contribuire a invertire il declino e garantire un futuro florido al paese.

Il piano per ripopolare Albinen prevede la corresponsione di cospicue somme di denaro alle persone o alle famiglie che decidono di acquistare o costruire una casa nel paese.

Il denaro erogato non dovrà certamente essere rimborsato, a meno che non si decida di lasciare Albinen entro i 10 anni. Il Comune sarebbe pronto a finanziare il progetto di ripopolamento con 100mila franchi l’anno.

In una newsletter del Comune di Albinen si legge: ‘È un investimento nel futuro del villaggio… Nel migliore dei casi, anche la scuola del villaggio riaprirà’.

2 thoughts on “Pagati per vivere ad Albinen: città svizzera, 60mila euro per famiglia

  1. Do

    Salve,io e mio marito che abbiamo 27 e 28 anni siamo disposti a trasferirsi in montagna ad abitare…quale sono le condizioni…

    Reply
    1. Redazione Post author

      Salve, per ottenere maggiori info dovreste contattare le autorità elvetiche, o comunque il sindaco di Albinen. Basta fare una rapida ricerca online. Saluti

      Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *