Silvio Berlusconi invita a fare attenzione al M5S: ecco perché

By | 9 gennaio 2018

Berlusconi M5S elezioniSilvio Berlusconi, leader di Forza Italia, corre in prima linea per le prossime elezioni. Vuole tornare a Palazzo Chigi. Nel corso di una lunga intervista rilasciata al Foglio, l’ex premier ha parlato di economia, del centrodestra, di Europa e, ovviamente, delle elezioni del prossimo 4 marzo 2018. Qual è, secondo Berlusconi, l’insidia maggiore per l’Italia e gli italiani adesso? Il M5S.

M5S avrebbe un ‘politburo’ ristretto

“Penso che siano il più grave pericolo per il futuro dell’Italia dal dopoguerra. La loro finta democrazia diretta maschera, come tutti sanno, il potere effettivo di pochissime persone. È lo stesso ‘centralismo democratico’ dei vecchi partiti comunisti, governato in questo caso da un politburo molto ristretto, costituito da un vecchio comico, un oscuro professionista della comunicazione, e forse la figurina Di Maio”, ha spiegato il numero uno di Forza Italia.

Alleanza con Lega e Fdi

Sulle alleanze in seno al centrodestra, quindi in primis quella con la Lega, Silvio Berlusconi dice che ‘il ruolo trainante nel centrodestra di un soggetto come Forza Italia, saldamente radicato nei valori del Ppe, che sarà di gran lunga la maggior forza politica della coalizione, garantirà che non ci potrebbe essere spazio per tentazioni demagogiche, se mai si dovessero manifestare… La Lega ha governato con noi l’Italia per dieci anni, governa tuttora con noi importanti regioni italiane e ogni volta che è chiamata a responsabilità di gestione si dimostra una forza politica concreta, affidabile, pragmatica. Non dobbiamo confondere i toni della propaganda elettorale con la realtà dei fatti concreti’.

I punti del programma del centrodestra

Il Cavaliere ha poi ribadito che non gli dispiacerebbe se l’Italia adottasse un modello presidenzialista.

Silvio Berlusconi apre dunque sia a Salvini che alla Meloni. Negli ultimi giorni c’è stato, tra l’altro, un vertice a 3 ad Arcore. L’unico neo riguarda Maroni, che non ha intenzione di ricandidarsi in occasione delle prossime elezioni regionali.

Tra i punti importanti del programma del centrodestra ci sono l’abbassamento delle tasse, la minore soggezione alle imposizioni europee, il sostegno ai bisognosi, la flat tax, il supporto concreto alle aziende italiane e alla natalità, e il monitoraggio continuo dell’immigrazione. Tra i punti del programma anche, ovviamente, il rafforzamento della sicurezza in Italia.

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *