Società in cui tutti vorrebbero lavorare: Amazon in vetta

By | 27 marzo 2018

amazon-società-desiderabileIn Italia manca il lavoro. Si farebbero salti mortali per ottenere un impiego in una grande azienda. Come tutti sanno, nel mercato del lavoro ci sono aziende serie e rispettose dei diritti dei lavoratori ed altre meno serie e indifferenti verso la forza lavoro. LinkedIn recentemente ha svolto una curiosa indagine sulle società in cui gran parte degli utenti vorrebbe lavorare. Un sondaggio ad ampio spettro, visto che ha riguardato 546 milioni di utenti. Il primo posto della classifica è conquistato da un colosso di cui è impossibile non averne mai sentito parlare: Amazon.

Amazon al top in termini di innovazione

loading...

L’azienda fondata da Jeff Bezos è quella in cui la maggioranza delle persone vorrebbe lavorare. Il sondaggio è stato condotto sulla base di determinati fattori, ovvero la capacità delle società di creare posti di lavoro e non farsi scappare i talenti, nonché quella di dialogare con i dipendenti e ingenerare passione. Amazon, con i suoi 566mila dipendenti in tutto il pianeta, è l’azienda in vetta alla chart delle realtà imprenditoriali più gettonate dai lavoratori. Non bisogna stupirsi poiché, quando si parla d’innovazione e di commercio online, Amazon è sempre in prima fila. Purtroppo l’avanzata del gigante dell’e-commerce americano ha messo in ginocchio molti supermercati ‘fisici’.

Alphabet e Facebook

In seconda posizione c’è Alphabet, holding a cui sono riconducibili Google e molte altre aziende autorevoli. Alphabet vanta 80mila dipendenti e prossimamente ne assumerà altri. La società è molto apprezzata anche da chi vi lavora e dai giovani talenti. Affaire Cambridge Analytica a parte, Facebook rappresenta sempre un bengodi per chi è in cerca di lavoro. E’ difficile trovare un giovane che non vorrebbe mai lavorare nell’azienda fondata da Mark Zuckerberg. Facebook, coi suoi 25mila dipendenti, occupa perciò la terza posizione delle società più gettonate dagli utenti.

Quarto posto per Salesforce, azienda con 30mila dipendenti che gode di una grossa reputazione in virtù della sua politica fondata sulla grande considerazione delle minoranze. Tesla, società fondata da Elon Musk, occupa la quinta posizione. Forte dei suoi 37mila dipendenti, l’azienda è altamente innovativa e sempre pronta ad affrontare nuove sfide. Ogni giorno Musk esamina attentamente tantissimi curriculum per creare una compagine lavorativa competente e solerte. Lavorare per Tesla significa avere anche molti benefit.

Apple al sesto posto

Apple si piazza ‘solo’ al sesto posto. L’azienda comunque resta sempre molto desiderata per vari motivi, come le 18 settimane di maternità. Negli ultimi mesi il ‘gigante’ fondato da Steve Jobs ha assunto vari esperti e ingegneri. Comcast NBCUniversal si ferma alla settima posizione. Ottavo, nono e decimo posto rispettivamente per The Walt Disney Company, Oracle e Netflix. E’ probabile che quest’ultima società farà balzi in avanti nei prossimi anni. Si vocifera che sia già pronta a un investimento di 8 miliardi di dollari.

Amazon azienda più desiderabile al mondo dagli utenti? Affermazione opinabile se si rammenta l’indagine svolta l’anno scorso da Alan Selby, giornalista del Mirror. Selby si era finto dipendente del magazzino Amazon di Tilbury, nel Regno Unito, ed aveva immortalato con una telecamera nascosta quello che accadeva lì dentro. Le immagini ritraevano impiegati stanchi; alcuni si addormentavano addirittura in piedi. ‘Un’altra ambulanza è stata chiamata dopo che una ragazza ha subito un attacco di panico quando le è stato detto che lo straordinario doveva significare lavorare fino a 55 ore a settimana, durante il periodo natalizio’, aveva detto il giornalista del Mirror.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *