News

Un asteroide ha sfiorato la Terra: perché è stato scoperto tardi?

Un altro asteroide, tra il 27 e il 28 agosto 2016, ha salutato la Terra. Il corpo celeste è arrivato a 80.200 km dal nostro pianeta. Una distanza ravvicinata, pari a un quinto di quella Luna-Terra.

Asteroide 2016 QA2: un diametro di 30 metri

L’asteroide 2016 QA2 è entrato a far parte del novero dei 50 corpi celesti che sono arrivati più vicini alla Terra. A scoprire il ‘sasso cosmico’ è stato il telescopio SoNEAR, che mira ad individuare eventuali oggetti che si avvicinano al nostro pianeta. Il corpo celeste che ha sfiorato la Terra nei giorni scorsi non era molto grande ma un eventuale impatto col nostro pianeta avrebbe avuto effetti tragici. Precisiamo che il diametro del ‘sasso cosmico’ era di 30 metri. I primi ad avvistare il planetoide che ha salutato la Terra tra sabato e domenica scorsa sono stati gli esperti dell’osservatorio Sonear, in Brasile. La notizia è stata confermata dagli astronomi del Gruppo astrofili Montelupo, diretti da Maura Tombelli.

Molti esperti e appassionati di astronomia non riescono a spiegarsi come mai un corpo celeste di tali dimensioni sia stato scoperto così tardi. Precisiamo che il diametro dell’asteroide 2016 QA2 è il doppio di quello che, 3 anni fa, piombò su Chelyabinsk, in Russia, provocando molti danni. Secondo alcuni, il corpo celeste che ha sfiorato recentemente la Terra è stato scoperto tardivamente perché, oggi, non ci sono molte persone che esplorano il cielo per scoprire asteroidi insidiosi. La Nasa non è riuscita ancora a scoprire molti corpi celesti pericolosi, sebbene esortata dal Congresso Usa ad individuare, entro il 2020, il 90% degli asteroidi più grandi di 100 metri. Sono state stanziate poche somme, infatti, per compiere tali attività; inoltre la maggioranza dei telescopi per fare tali scoperte sono attualmente spenti.

La Nasa non è così inerte

Gli uomini della Nasa, comunque, non sono così inerti. Qualche mese fa, infatti, è stato mostrato il Planetary Defense Coordination Office, un importante programma per scoprire in anticipo asteroidi particolarmente minacciosi. Fino ad oggi sono stati scoperti 14.000 corpi celesti potenzialmente insidiosi.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.