Vasco Rossi lascia Live Nation dopo servizio Le Iene

By | 10 novembre 2016

Il bagarinaggio 2.0 colpisce il mondo della musica dal vivo e molti artisti italiani sono furiosi, Vasco Rossi in primis che, dopo il servizio de ‘Le Iene’, ha reso nota la sospensione di ogni rapporto commerciale con Live Nation. Il Blasco, inoltre, adirà probabilmente le vie legali. La vicenda su cui ha fatto luce ‘Le Iene’ è decisamente allucinante.

L’ammissione di Roberto De Luca

L’inviato de ‘Le Iene’ Matteo Viviani ha intervistato Roberto De Luca di Live Nation, chiedendogli spiegazioni riguardo ai prezzi ‘gonfiati’ dei biglietti dei concerti. In sostanza, Viviani ha voluto scoprire perché i tagliandi dei concerti di molte popstar famose, come i Coldplay, sono praticamente introvabili già dopo qualche secondo dalla messa in vendita. In realtà dietro ci sarebbe un articolato e truffaldino sistema per far entrare nelle tasche di certi soggetti molto denaro. Stranamente, infatti, i biglietti sono disponibili solo a un prezzo esorbitante, inaccessibile per molti fan. Lo stesso De Luca ha dovuto ammettere che molti biglietti, invece di finire nel circuito ufficiale TicketOne, vengono ceduti al mercato secondario, ovvero quello dei prezzi esorbitanti. De Luca ha detto che sono gli stessi cantanti a chiederlo.

Le Iene hanno scoperto, dunque, che molti promoter avrebbero ceduto moltissimi biglietti, già prima dell’apertura delle prevendite, ai bagarini del web. I promoter avrebbero incassato il 90% del ricavato. Un duro colpo ai promoter e al mondo della musica. Vasco Rossi è indignato con Live Nation ed ha fatto già sapere di voler troncare ogni rapporto con essa. Una storia torbida che fa certamente male alla musica.

Live Nation ha voluto precisare, con un comunicato, che nel servizio de ‘Le Iene’ si è fatto riferimento agli artisti internazionali. L’azienda ha voluto quindi salvare gli artisti italiani, affermando che nessuno avrebbe mai chiesto di vendere i biglietti dei loro concerti sui mercati secondari.

Giamaica management tronca rapporti commerciali con Live Nation

Intanto Giamaica management, società che cura i contratti di Vasco Rossi, ha fatto sapere di aver sospeso tutti i rapporti commerciali con Live Nation. Lo ha comunicato proprio la società mediante un post pubblicato sulla pagina Fb del Blasco. Giamaica management ha sottolineato che si riserva di adire le vie legali perché è totalmente estranea da tutto quello che è emerso nel servizio de ‘Le Iene’. La società che gestisce i contratti di Vasco ha anche aggiunto che il fenomeno del bagarinaggio 2.0 danneggia sia i fan che i cantanti, ignari del fatto che i biglietti sono venduti a prezzi esagerati. Indignato anche Tiziano Ferro, che prende le distanze da tutti coloro che hanno commesso errori. Adesso, però, le priorità del cantante di Latina sono i fan e il suo tour.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.