Curiosità

Verginità all’asta: offerta da 1 milione di euro

Modella italiana mette verginità all'astaAvevamo riportato, nei giorni scorsi, la storia della modella italiana che ha deciso di mettere all’asta la sua verginità per acquistare una casa ai genitori e studiare a Cambridge. Il caso ha calamitato l’attenzione di molti utenti, quindi vogliamo parlarne ancora, aggiungendo qualche altro dettaglio che ci era sfuggito. Nel corso di un’intervista al britannico Sun, la giovane italiana ha ribadito di aver capito che la sua verginità è preziosa quando aveva 16 anni: ‘Avevo una relazione con un uomo molto più grande di me, ma ho deciso che avrei perso la verginità solo per l’uomo che amo e per l’uomo che voglio sposare in futuro’.

L’ex fidanzato

Parlando del suo ex fidanzato, la ragazza italiana che ha messo in vendita la sua verginità ha confessato: ‘Mi aveva detto detto che voleva restare con me tutta la mia vita, che mi amava e che voleva avere una famiglia con me, ma avevo solo 16 anni e avevo paura, così ho deciso di dividermi con lui’.

Dopo essersi lasciata con il suo fidanzato, la modella ha iniziato a riflettere sulla sua educazione. La 18enne non nasconde che desidera trasferirsi in Gran Bretagna per studiare Business a Cambridge.

La mannequin vuole aiutare i genitori e non intende perdere l’occasione di studiare in Inghilterra. Il problema sono i soldi. Le serve tanto denaro per esaudire i suoi sogni. Come fare? Semplice, mettendo all’asta la verginità.

‘So che fa molto male’

‘Volevo una buona istruzione, così ho iniziato a cercare sul web i modi per finanziare i miei studi e mi sono imbattuta in una serie di inserzioni pubblicitarie, scoprendo che c’erano ragazze che si erano vendute per circa 3,5 milioni di dollari; quindi ho deciso che avrei fatto lo stesso dopo aver compiuto 18 anni’, ha affermato l’italiana.

Sembra che la ragazza non debba attendere molto per coronare i suoi sogni. C’è già chi le ha offerto 1 milione di euro.

Come immagina, la 18enne italiana, la sua prima volta? ‘So che fa molto male quindi sono un po’ preoccupata, ma spero che andrà bene e sono abbastanza fiduciosa’.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.