Curiosità

Roberto Fico alla Camera col bus 85: ecco il nuovo presidente

roberto-fico-presidente-cameraIl pentastellato Roberto Fico è il nuovo presidente della Camera dei deputati. Il M5S, come previsto, è riuscito ad incassare la presidenza di uno dei due rami del Parlamento. Fico è arrivato a Roma nelle ultime ore e, fedele ai suoi ideali, ha rinunciato all’auto blu per recarsi alla Camera dei deputati. Dopo aver preso un Frecciarossa da Napoli, il neo presidente della Camera si è reso conto che c’erano tanti taxi in fila dinanzi alla stazione Termini di Roma, quindi è salito sul bus 85, quello che porta in centro.

Fico a piedi da Montecitorio al Quirinale

Roberto Fico in autobus come un cittadino qualsiasi. Un atteggiamento insolito per un presidente della Camera italiano. Un atteggiamento che gli fa onore. Roberto non rinnega i suoi valori anche se ora ricopre una delle più alte cariche dello Stato. I problemi sono sorti per la scorta che lo ha pedinato fino a Montecitorio. Fico aveva sorpreso tutti già sabato scorso, dopo la designazione. Si era recato al Quirinale per parlare con Mattarella, da Montecitorio, a piedi.

Il neopresidente della Camera ha detto poco dopo l’investitura: ‘Sono stati due giorni di grandi emozioni. Grazie per l’affetto che mi state manifestando e che mi tocca nel profondo. Sono tantissimi i messaggi che sto ricevendo e mi dispiace di non riuscire a rispondervi uno per uno. Approfitto di queste righe per ringraziarvi tutti di cuore. Adesso inizia il lavoro’.

Roberto Fico: biografia

Il nuovo presidente della Camera dei deputato è nato a Napoli il 10 ottobre 1974. Dopo aver conseguito la maturità classica si è iscritto alla facoltà di Scienze della Comunicazione e si è laureato con una tesi sulla comunicazione di massa. Durante il periodo universitario, Roberto Fico ha aderito al progetto Erasmus frequentando per circa un anno la facoltà di Scienze sociali di Helsinki. Dopo la laurea, il deputato grillino ha ottenuto un master in Knowledge management presso il Politecnico di Milano.

La comunicazione è sempre stata alla base dell’operato di Roberto Fico. Inizialmente il 43enne ha lavorato per un tour operator a Genova; poi per una società di formazione aziendale, a Roma, in qualità di responsabile dell’ufficio stampa. Prima di diventare un deputato del M5S, il neopresidente della Camera ha svolto numerosi lavori, come operatore in un call center, redattore in una casa editrice di Napoli e coordinatore della comunicazione di un albergo di Napoli. La politica non è mai stata accantonata da Roberto Fico, anzi tale passione è sempre stata viva, nonostante gli impegni lavorativi.

Fico e Alberti Casellati: presidenti diversi

Roberto Fico, nel 2005, ha fondato insieme ad altre persone il Meetup Amici di Beppe Grillo a Napoli e nel 2009 è diventato membro del Movimento 5 Stelle. Dopo aver ricoperto l’importante incarico di presidente della Commissione parlamentare di Vigilanza Rai, Fico è approdato alla presidenza della Camera. Un altro delicato e importantissimo compito per il grillino partenopeo.

Su una cosa non ci sono dubbi: i nuovi presidenti di Camera e Senato sono diametralmente opposti. Maria Elisabetta Alberti Casellati è un avvocato del Nord e forzista della prima ora. Sta in Parlamento dal 1994 e quando era sottosegretario alla Salute aveva reclutato la figlia come capo della segreteria ministeriale. Roberto Fico, neo presidente della Camera, è un uomo del Sud e sta in Parlamento dal 2013. Quando era stato nominato presidente della Commissione vigilanza Rai aveva rinunciato subito all’auto blu e all’indennità di funzione.

One Response

  1. mauro la spisa 26 marzo 2018

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.