Tfr: dal 4 Aprile al via gli anticipi in busta paga. Conviene ai redditi bassi

0

Anticipo Tfr

Dal 3 Aprile i lavoratori dipendenti potranno richiedere l’anticipo del Tfr in busta paga. A ricordarlo è la Fondazione studi Consulenti del Lavoro.

Secondo molti consulenti i lavoratori dovranno ponderare bene la scelta in quanto l’anticipo converrebbe soltanto ai redditi bassi, mentre per quelli medio alti rischierebbe di danneggiare l’utente sotto il profilo della tassazione. Ad esempio alcuni scegliendo l’anticipo potrebbero non aver più diritto agli 80 euro al mese in quanto supererebbero la soglia massima prevista.

E’ utile ricordare che l’anticipo del Tfr può essere richiesto solo dai lavoratori dipendenti del settore privato che sono in servizio da almeno sei mesi. Una volta effettuata la scelta non sarà modificabile fino al 2018.

Piperina e Curcuma in OFFERTA, Pagamento alla consegna GRATIS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.