Le più belle canzoni Disney dei classici

By | 17 dicembre 2013

Canzoni Disney nei classici d’animazione

Da sempre i  classici di Walt Disney hanno la capacità di far sognare intere generazioni anche nei periodi più bui di questocanzoni disney travagliato secolo, riempendo l’infanzia di milioni di bambini nel mondo con colori e allegria e regalando attimi di magica spensieratezza perfino agli adulti oberati di lavoro e responsabilità. Una delle intuizioni più grandi della Walt Disney è stata quella di servirsi della musica per veicolare le immagini e l’espressività dei propri classici d’animazione. Le canzoni dei film Disney sono fra le più famose e fischiettate nel mondo.
La più significativa dimostrazione del connubio fra musiche e immagini realizzato dalla Disney nei suoi capolavori la ritroviamo nel classico “Fantasia” del 1940, dove artisti dal talento purissimo hanno dato vita alle proprie tavole ispirandosi alle musiche del passato. Il risultato è un tripudio di “Fantasia”, suggestioni, originalità.
Sebbene Disney e i suoi artisti abbiano a volte attinto da un repertorio classico per trovare le colonne sonore più azzeccate, le canzoni inedite e le musiche originali sono fra le più famose di sempre. Qui di seguito una selezione delle più belle canzoni Disney dei classici appartenenti al cosiddetto canone ufficiale. (Non si tratta di una classifica!)

Aladdin, Il mondo è mio (A whole new world)

Aladdin è il trentunesimo classico Disney, uscito nel 1992. Ispirato alla celebre novella delle “Mille e una notte”, fu diretto da Ron Clements e John Musker. Le musiche originali sono di Alan Menken, i testi di Howard Ashman e Tim Rice; è cantata in italiano da Vincent Thoma e Simona Peron. La canzone “il mondo è mio” fa da sottofondo alla scena in cui Aladdin a bordo del suo tappeto volante mostra alla principessa Jasmine le bellezze del mondo fuori dal suo castello.

La versone originale si intitola “A whole new World” ed è cantata da Brad Kane e Lea Salonga

Il Re leone, Il cerchio della vita (Circle of life)

La canzone il cerchio della vita è il pezzo principale del trentaduesimo classico d’animazione Disney, uscito nelle sale nel 1994 e diretto da Robert Minkoff e Roger Allers. La colonna sonora del film è opera di Hans Zimmer, ma la canzone è stata musicata da Elton John per per i testi di Tim Rice. Il cerchio della vita è cantata in italiano da Ivana Spagna.

Il brano in lingua originale, circle of life, è cantato in inglese da Carmen Twillie.

La spada nella roccia, Questo il mondo fa girar (That’s What Makes the World Go Round)

La spada nella roccia (1963) è il diciottesimo lungometraggio Disney. Alla regia di questo classico che riprende in chiave ironica il ciclo bretone, Disney volle Wolfgang Reitherman. La colonna sonora è di George Bruns mentre le canzoni sono opera dei fratelli Sherman. Il brano “questo il mondo fa girare” possiamo ascoltarlo nella scena in cui, sotto forma di pesce, mago Merlino accompagna  il giovane Semola – futuro Re Artù – in un’istruttiva gita fra i fondali di uno stagno. Il grande Bruno Persa e Massimo Giuliani doppiano i due protagonisti. Il testo è molto particolare, caratterizzato da un elenco di divertenti ed edulcorate dicotomie

Nella versione originale, What Makes the World Go Round, la canzone è cantata da Sorensen (Artù/Semola) e Swenson (Merlino)

Mary poppins, un poco di zucchero (A Spoonful of Sugar), supercalifragilistichespiralidoso( Supercalifragilisticexpialidocious), sempre, sempre, sempre (feed the birds)

loading...

Mary Poppins è un film del 1964 che mischia attori in carne ed ossa con disegni animati. Le musiche di questo grande classico sono opera dei fratelli Sherman. In italiano è Tina Centi a cantare “un poco di zucchero”, “supercalifragilistichespiralidoso” e “sempre, sempre sempre”. Una curiosità su quest’ultima canzone: fu orchestrata al funerale di Walt Disney.

La bella e la bestia, (Beauty and the beast)

La bella e la bestia (1991) è il trentesimo lungometraggio Disney. I testi della canzone omonima (a cui a volte erroneamente si fa riferimento col titolo “è una storia sai”) sono stati scritti dal compianto Howard Hashman sulle musiche di Alana Merken. Sono i due protagonisti, Belle e la bestia a danzare nella celebre scena sulle note di questo brano musicale che in italiano è cantato da Gino Paoli e da sua figlia Amanda Sandrelli.

La canzone originale “Beauty and the beast” è cantata inizialmente da Angela Lansbury (Pomi d’ottone e manici di scopa) che doppia il personaggio della mamma teiera. Alla fine del film tuttavia il brano è ripreso da Celine Dion e Peabo Bryson nella sua versione più diffusa.

Cenerentola, i sogni son desideri (A Dream Is a Wish Your Heart Makes)

Cenerentola (1950) è il dodicesimo classico Disney secondo il canone ufficiale, ispirato all’omonima favola di Charles Perrault che a sua volta aveva fatto propri i testi del Basile. Fu il film che avrebbe dovuto risollevare le sorti della Disney dagli ultimi anni post bellici non felicissimi. La canzone i sogni son desideri è cantata in italiano da Maria Cristina Brancucci.

La voce della versione originale A Dream Is a Wish Your Heart Makes è invece di Ilene Woods

La sirenetta, in fondo al mar (under the sea)

La morte di Walt Disney avvenuta nel 1966 ha indubbiamente provocato notevoli cambiamenti all’interno della casa di produzione. Fra il 66 e i primi anni 90 i titoli più significativi sono gli Aristogatti e Robin Hood, mentre altri lungometraggi furono dei flop di critica e di pubblico. Tuttavia, dal 1989, anno dell’uscita nelle sale del film “La sirenetta” assistiamo a una rinascita degli studi di Burbank. A dirigere questo cartone animato tratto dalla favola del danese Andersen troviamo Musker e Clemens. Le musiche sono di Alan Menken, le parole di Howard Ashman la canzone in fondo al mar è cantata dal granchio Sebastian, doppiato in Italia da Ronny Grant

La versione originale, Under the sea, è cantata da Samuel E. Wright

La bella addormenta nel bosco, so chi sei (Once Upon a Dream)

Gli artisti della Disney si ispirarono ad una fra le più celebri favole appartenenti al folklore popolare per il personaggio di Aurora (Rosaspina), la bella principessa che a causa di un sortilegio cadrà in un sonno profondo fino a quando il suo principe non verrà a baciarla. Le musiche di Čajkovskij sono state arrangiate da George Burns. Ascoltiamo per la prima volta Il motivo della canzone “so chi sei” all’inizio del film, poi a metà quando il principe Filippo e Aurora si incontrano nel bosco e sui titoli di coda.

Se in italiano le voci di Aurora e di Filippo sono di Tina Centi e Sergio Tedesco, nella versione originale a cantare Once Upon a Dream sono Mary Costa e Bill Shirley.

Vi starete chiedendo:
“E il libro della giungla con lo stretto indispensabile? Biancaneve e i sette nani? I mitici rosaelefanti di Dumbo?”
Sicuramente avrebbero meritato un posto anche loro in questa lista di Canzoni Disney più belle, ma ciò che abbiamo fatto è stata solamente una selezione personale. Quali sono invece le vostre melodie preferite?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *