Tiziano Ferro testimonial Lazio Pride a Latina: “Orgoglioso della mia città, sempre di più”

By | 21 giugno 2016

Tiziano Ferro, uno dei cantautori italiani più famosi, è gay dichiarato e, per gli innumerevoli impegni, torna raramente nella sua città natale, Latina. Sabato prossimo, 25 giugno 2016, la città laziale ospiterà un Pride e Tiziano, sebbene non possa esserci fisicamente, sta esortando, mediante i social, i suoi fan a partecipare all’evento. Il Lazio Pride aprirà i battenti alle 17 presso Piazzale Gaetano Loffredo – Capo Portiere. Si prevede una grande partecipazione, anche perché, oggi, grazie al web, è semplice sapere quando e come partecipare agli eventi. Chi vive a Roma può arrivare facilmente a Latina e partecipare al Lazio Pride mediante il Rainbow Bus.

L’artista di “Perdono” ha fatto sapere che sabato prossimo non potrà partecipare al Lazio Pride ma con la mente sarà lì, sarà con tanti omosessuali che vogliono far sentire la loro voce. Nel corso dell’evento verrà mostrato il video che Tiziano ha realizzato per supportare il Lazio Pride. Il cantautore di Latina ha fatto coming out anni fa ed ha parlato della sua omosessualità anche nel libro “Trent’anni e una chiacchierata con papà: Tiziano Ferro”. Sui suoi profili social, Ferro ha postato nelle ultime il seguente messaggio:

“Lazio Pride 25 giugno 2016 – Latina. Non potrò esserci fisicamente ma ci sarò. E chi avrà voglia di ascoltare il mio intervento video, sarà il benvenuto. Orgoglioso della mia città, sempre di più”.

loading...

Tiziano non poteva non essere testimonial di evento del genere, che tra l’altro si svolgerà nella città dove è nato e cresciuto, dove ha vissuto gioie e dolori, dove ha pianto e sorriso. Al Lazio Pride prenderanno parte molti gay, lesbiche, bisex e trans. E’ un periodo alquanto impegnato per Tiziano Ferro, che recentemente ha annunciato il prossimo lancio del suo nuovo disco, “Il mestiere della vita”, sesto capolavoro della sua brillante carriera. Finora l’artista di Latina ha venduto oltre 10 milioni di album in tutto il mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *