WhatsApp non funziona: hashtag #whatsappdown trending topic

By | 3 novembre 2017

WhatsApp down questa mattina: utenti si sfogano su TwitterQuesta mattina WhatsApp è andato in tilt per circa un’ora. La piattaforma di instant messaging usata da oltre un miliardo di utenti, nel mondo, si è bloccata. Il malfunzionamento è stato prontamente segnalato su Twitter e l’hashtag #whatsappdown è diventato subito trending topic. Il black out della celebre piattaforma di instant messaging si è registrato verso le 9. La situazione è poi tornata alla normalità verso le 10. Nessuno ha finora fornito spiegazioni sul misterioso blocco. Il sito web DownDetector ha reso noto che l’interruzione improvvisa di WhatsApp non ha riguardato solo l’Italia ma anche Regno Unito, Spagna, Germania, Malesia e varie aree dell’India. La popolare app si è fermata ed ha creato problemi a milioni di persone. Sembra che adesso non ci siano più problemi. Anche nel Regno Unito, secondo DownDetector, il numero delle segnalazioni è diminuito drasticamente. La problematica è svanita quasi completamente anche in Australia, Asia e in altri Paesi europei, Italia compresa.

Utenti turbati

Eventi come quello accaduto stamane fanno riflettere sull’importanza di WhatsApp. In molte zone del mondo si sono viste persone sull’orlo di una crisi di nervi per l’impossibilità di usare la popolare piattaforma di instant messaging. WhatsApp, infatti, non viene usata solo per svago ma anche per lavoro.

Subito dopo il down dell’app, l’azienda americana ha reso noto di essere consapevole del problema e di essersi attivata per risolverlo al più presto. Effettivamente lo staff di tecnici dell’app di proprietà di Facebook ha lavorato alacremente e, nel giro di un’ora, WhatsApp è tornata a funzionare. L’app è veramente popolare ma, da quando è diventata famosa e molto usata, sono aumentate le segnalazioni di malfunzionamenti.

Questa mattina oltre 3.000 britannici hanno segnalato il blocco di WhatsApp. Utenti a dir poco furiosi poiché l’intoppo si è verificato proprio all’inizio della mattinata, all’inizio della giornata lavorativa.

Alcuni utenti avevano ritenuto che il blocco di WhatsApp fosse dovuto a un attacco globale degli hacker. Il team WhatsApp non ha rilasciato commenti al riguardo.

Lo sfogo sul ‘nemico’ Twitter

La maggior parte di utenti della celebre app di chat ha usato il rivale Twitter per lamentare il blocco. ‘WhatsApp è down, WhatsApp è down… Come posso contattare i miei amici adesso?’, ha twittato un internauta.

Il blocco dell’app di proprietà di Facebook ha turbato migliaia di utenti in tutto il mondo, che hanno riversato il loro malcontento sul ‘nemico’ Twitter. Sono stati postati tantissimi tweet di insoddisfazione nei confronti di WhatsApp.

Quella di questa mattina non è stata la prima interruzione che ha interessato l’app nel corso del 2017. A maggio, ad esempio, migliaia di utenti erano rimasti offline per diverse ore, costringendo l’azienda a confermare la sussistenza di un problema. Un portavoce del colosso aveva dichiarato: ‘Oggi gli utenti WhatsApp di tutto il mondo non hanno potuto accedere al servizio per diverse ore. Adesso abbiamo risolto il problema e ci scusiamo per l’inconveniente’.

Tanti inconvenienti, dunque, per l’app di chat numero uno al mondo. Era il 2014 quando Mark Zuckerberg, proprietario di Facebook, aveva fatto un’offerta straordinaria per accaparrarsi WhatsApp. Il geniale Mark, alla fine, era riuscito a portarsi a casa anche l’app di instant messaging, sborsando la ‘modica’ cifra di 19 miliardi di dollari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *