Immagini di un lupo mannaro

By | 19 febbraio 2014

Immagini di un lupo mannaro ripreso da una telecameraImmagini di un lupo mannaro

Si tratta di una telecamera con visore notturno che ha ripreso, durante le ore notturne, una strana creatura che si aggirava nervosamente in un piccolo spiazzo circondato dagli alberi e dall’oscurità nei pressi della piccola cittadina di San Goncalo de Campos, vicino Feira de Santana, nello stato di Bahia in Brasile. La figura registrata nel video appare ricoperta di una pelliccia scura ed è ripresa mentre si muove nervosamente sulle quattro zampe, compiendo anche piccoli salti con un’agilità davvero sorprendente.
Prima che venisse effettuata questa ripresa inoppugnabile sono stati registrati casi di avvistamenti sempre nella zona di San Goncalo de Campos: uno di questi primi incontri è stato testimoniato da un certo Pingo, un uomo del posto conosciuto unicamente attraverso questo nome, il quale ha narrato di aver subito un’aggressione da una strana creatura nera, alta circa 5 piedi (intorno al 1,20 m), che lo ha inseguito, ma lui è riuscito nonostante tutto a mettersi in salvo. Dopo la vicenda vissuta da Pingo, e dopo un iniziale e comprensibile scetticismo tra i concittadini, gli avvistamenti sono aumentati notevolmente e tutti i malcapitati testimoni hanno descritto la stessa creatura che prima decretavano quale frutto della fantasia di un folle.
Il caso è stato preso talmente sul serio dall’autorità cittadina, che è stato predisposto un coprifuoco durante le ore serali.
Vedremo se il singolare, paranormale, essere è l’ennesimo frutto di una fantasia collettiva o si tratta di un lupo mannaro in carne e ossa. Noi siamo più vicini alla teoria del povero animale tropicale ferito, affamato e aggressivo: in Brasile ne vengono segnalati tanti, che si aggirano nei pressi dei centri abitati in cerca di cibo. Dal filmato l’impressione è che possa trattarsi di un gorilla o di un altro primate più che di un lupo mannaro: i movimenti, la folta pelliccia scura lasciano pochi dubbi in merito. Certo è che a San Goncalo l’inquietudine è palpabile.

Il video qui:http://www.youtube.com/watch?v=l3C_WWCpboU#t=23

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *