Attacco asmatico in volo: apre portellone aereo e salta sull’ala

By | 3 gennaio 2018

Malaga asma aereo RyanairPanico su un volo Ryanair, durante l’atterraggio a Malaga, in Spagna. Un passeggero asmatico ha aperto improvvisamente il portellone ed è saltato sull’ala. L’uomo, un 57enne polacco che vive in Spagna, avrebbe avuto un attacco asmatico in volo. L’aereo era decollato da Londra, dopo un notevole ritardo. Victor, il passeggero polacco, aveva accusato un certo malessere già in volo e l’aveva comunicato alle hostess. Non appena l’aereo è atterrato a Malaga, il 57enne si è diretto verso l’uscita d’emergenza e l’ha forzata, balzando poi sull’ala. Un passeggero ha detto che all’uomo mancava l’aria e necessitava di uscire.

Personale di bordo insensibile?

Episodio particolare sulla pista dell’aeroporto di Malaga. ‘Cosa ci fa un passeggero sull’ala dell’aereo’, si sono domandate molte persone. Molti passeggeri del volo FR8164 erano al corrente del disturbo del polacco; altri no, e quando hanno visto quel portellone aperto hanno provato molta paura.

I passeggeri del volo Ryanair atterrato a Malaga hanno dovuto attendere circa mezz’ora prima di uscire dal velivolo.

Il personale di bordo non avrebbe fatto nulla per migliorare le condizioni del passeggero asmatico e questo, subito dopo l’atterraggio, si è visto costretto a forzare il portellone e balzare sull’ala.

Raj Mistry, la persona seduta accanto al polacco, ha riferito al Mail Online che l’uomo aveva bisogno a tutti i costi d’aria. Le hostess però non l’ascoltavano.

Il 57enne aveva usato numerose volte l’inalatore in volo. Quell’apparecchio però non bastava. Ci voleva aria fresca.

Passeggero stava male

‘Sembrava che nessuno avesse notato che l’uomo che ha deciso di uscire dall’aereo soffrisse di asma. Aveva bisogno di aria, quindi era saltato sull’ala. Le Guardie civili, poi, non volevano ascoltare quello che aveva da dire’, ha aggiunto il signor Mistry.

La persona seduta accanto al 57enne ha sottolineato che Victor, durante il volo, aveva assunto anche diversi medicinali. Mistry aveva parlato a lungo con il polacco e si era  reso conto che stava soffrendo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *