Attacco missilistico imminente contro le Hawaii era un falso allarme

By | 14 gennaio 2018

Attacco missilistico Hawaii: paura infondataUn attacco missilistico contro le Hawaii. Questo, in soldoni, il tenore di un messaggio che ha impaurito la popolazione. Il messaggio incriminato è stato inviato sabato mattina. Era un errore però. Quando è stato scoperto che si trattava di un falso allarme, tanta gente ha tirato un sospiro di sollievo. La paura aveva iniziato a farsi strada tra la popolazione. Tante persone avevano condiviso l’inquietante messaggio su Twitter: ‘Minaccia missilistica balistica in entrata alle Hawaii. Cercare rifugio immediato. Questa non è un’esercitazione’.

Errore: la conferma dell’Hawaii Emergency Management Agency

Un messaggio, tutto in maiuscolo, ha fatto tremare la gente che vive alle Hawaii. A rasserenare la popolazione, successivamente ci ha pensato
l’Hawaii Emergency Management Agency.

Il tabloid Honolulu Star ha riferito che l’errore sarebbe stato commesso dal personale che solitamente gestisce tali emergenze. Insomma, diversi funzionari avrebbero inviato il messaggio per errore.

Lo scorso dicembre, nelle Hawaii erano state effettuate esercitazioni della popolazione per fronteggiare un eventuale lancio di missili balistici dalla Corea del Nord.

Un click sbagliato

‘Quello che è successo oggi è assolutamente inaccettabile. Molti nella nostra comunità ne sono stati profondamente influenzati. Mi dispiace per quel dolore e quella confusione che qualcuno ha potuto provare’, ha detto il governatore David Y. Ige.

loading...

Secondo i funzionari, il panico è frutto di un errore umano, non dell’azione di un Governo straniero o di hacker.

Il portavoce dell’agenzia, Richard Rapoza, ha ammesso che l’errore è stato commesso probabilmente durante il cambio turno, che avviene tre volte al giorno al posto di comando di emergenza.

‘Qualcuno ha fatto clic sulla cosa sbagliata sul computer’, ha aggiunto Rapoza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *