Auto del governatore De Luca contromano investe ragazza in scooter

By | 16 settembre 2017

Bufera su De Luca: auto contromano travolge ragazza in motorinoIl governatore della Campania, Vincenzo De Luca, torna a far parlare di sé per un episodio curioso e rischioso. La sua auto blu procedeva contromano ed ha preso in pieno una ragazza in scooter. La giovane è stata subito portata all’ospedale, riportando varie lesioni ed ecchimosi. La prognosi è di 5 giorni. Ha rischiato grosso la ragazza investita dall’auto blu di De Luca. La particolarità di questa vicenda è l’assenza di responsabilità. De Luca non sarebbe responsabile dell’incidente perché la sua auto blu, guidata tra l’altro da un ufficiale di Polizia, è autorizzata a procedere contromano in quel tratto, tra via Negri e via Lanzalone, nel rione Carmine, dove vive il presidente della Regione. Normalmente quella strada è a senso unico ma c’è un’eccezione per i mezzi di Polizia. A rimetterci, dunque, sarebbe stata la povera ragazza in scooter, sbalzata per terra dalla macchina di servizio del governatore campano. De Luca, affranto, ha subito chiamato i genitori della 22enne di Salerno, trasportata al Ruggi D’Aragona, per sincerarsi delle sue condizioni e mettersi a disposizione per qualsiasi bisogno.

Le scuse di De Luca e le polemiche

Le scuse e la prodigalità di De Luca non sono bastate ad evitare il sollevamento di un polverone. L’incidente ha fatto scatenare un vespaio di polemiche. Ad attaccare il governatore campano sono specialmente i suoi avversari politici. Il capogruppo del M5S nel Consiglio regionale, Valeria Ciarambino, ha detto: ‘Da sempre denunciamo che questo presidente che si crede al di sopra della legge è un pericolo per la Campania. Oggi purtroppo ne abbiamo avuto l’ennesima prova, con una giovane che ha rischiato di rimanere uccisa’.

La notizia dell’incidente ha lasciato di stucco anche i consiglieri regionali forzisti, che hanno tuonato su Twitter: ‘De Luca va contromano da sempre: ha fatto del disprezzo delle regole uno stile di vita. E’ un pericolo pubblico, dentro e fuori dal Palazzo’.

De Magistris auspica chiarezza sulla vicenda

Il caso del tratto contromano era già stato affrontato dal programma ‘Le Iene’ diversi mesi fa. Vincenzo De Luca vive nel rione Carmine. Fu proprio lui a far apporre sul tratto tra via Negri e via Lanzalone il cartello con su scritto ‘eccetto forze di Polizia’:  segnale che gli consente di transitare contromano con la sua auto. Nelle ultime ore, però, quel cartello poteva costargli caro. La 22enne in scooter è finita per terra e per fortuna non ha riportato gravi ferite.

A demonizzare l’atteggiamento del presidente della Regione Campania è stato in queste ore anche il sindaco di Napoli De Magistris che, ai microfoni di Radio Kiss Kiss, ha asserito: ‘C’è poco da commentare, contromano non si può andare’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *