Balotelli in Ferrari sfreccia a 200 km all’ora, multa e 5 punti in meno

By | 8 agosto 2017

Ferrari sfreccia a 200 km all'ora: a bordo c'è Mario BalotelliMario Balotelli ci è ricascato. Ha premuto troppo, ancora una volta, il piede sull’acceleratore del suo bolide e si è fatto multare. Il calciatore del Nizza è stato beccato dalla Polizia stradale a Vicenza. Sfrecciava a 200 km all’ora sull’autostrada, dietro la Lamborghini di un amico. L’atleta, davanti ai poliziotti, si sarebbe scusato per essere stato un cattivo esempio, accentando una multa salatissima e la decurtazione di 5 punti sulla patente di guida. La Ferrari e la Lamborghini erano state viste sfrecciare a Vicenza e, dopo un breve inseguimento, erano state fermate nei pressi di Padova. Mario, dopo essere sceso dalla sua Ferrari rossa, ha pagato subito la multa (visto che non ha problemi economici), ammettendo la sua colpa.

La replica piccata del calciatore del Nizza alle critiche

La notizia della multa e dei 5 punti in meno sulla patente di guida di Mario Balotelli è balzata subito agli onori delle cronache e sul web sono stati pubblicati molti commenti ironici e pruriginosi. Il calciatore del Nizza, stizzito, ha voluto allora chiarire le cose su Instagram, con un video: ‘A 200 km orari in autostrada si va sul penale e non è vero che guidavo a quella velocità. Sarò sicuramente stato segnalato da persone gelose, forse della macchina, ma il controllo è stato un controllo normale e sono andato via tranquillamente. I giornali italiani fanno schifo perché non verificano mai se una notizia è vera. L’Italia non cambia purtroppo, si sta bene in Francia’.

Quando venne multato in Italia

Balotelli, dunque, ha voluto replicare alle accuse che gli sono state rivolte nelle ultime ore, sottolineando che non stava assolutamente andando a 200 km. Ognuno, comunque, ha il beneficio del dubbio e può pensare ciò che vuole, specialmente se l’oggetto dei pensieri è una persona che non simboleggia l’integrità morale. Due anni fa, quando ancora giocava col Milan, a Super Mario venne ritirata la patente di guida perché aveva superato il limite massimo di velocità con la sua potente Lamborghini. Lo sportivo si trovava a Brescia, nei pressi dello stadio Rigamonti.

Anche quando venne fermato in Italia, Balotelli mantenne la calma davanti ai poliziotti, a cui avrebbe detto: ‘ Mi dispiace, non me ne sono accorto’. Ovviamente il bomber si riferiva al limite di velocità.

Problemi con la Polizia a parte, questo è un bel momento per Mario Balotelli che, durante la prossima stagione, giocherà nuovamente insieme a Wesley Snejder. L’olandese, 33 anni, ha deciso di dire addio al Galatasary dopo 4 anni anni indimenticabili. Wesley, evidentemente, ha deciso di iniziare una nuova avventura in Francia, in una squadra che cerca un leader. Il 33enne ha più volte dimostrato di essere un vincente. I tifosi del Nizza possono dormire sonni tranquilli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.