Bevono lozione per il bagno al metanolo: 33 morti in Siberia

By | 19 dicembre 2016

Hanno bevuto una lozione per il bagno e sono morti. Tragedia in una delle più grandi città della Siberia centrale, Irkutsk, dove 33 persone hanno perso la vita dopo aver bevuto una lozione per il bagno acquistata negli store come bevanda alcolica. Il decesso sarebbe stato dovuto a un avvelenamento da metanolo.

Lozione per il bagno killer

I media russi hanno reso noto che la lozione per il bagno ha ucciso 33 persone ma il bilancio potrebbe aggravarsi perché altre 16 persone sono finite in ospedale; alcune lottano tra la vita e la morte. Le autorità sanitarie hanno reso noto che 17 delle 33 vittime sono decedute in ospedale; le altre prima dell’arrivo al nosocomio. La maggioranza delle persone morte, di età compresa tra i 35 e i 50 anni, viveva nel quartiere Leninski ed aveva acquistato la lozione per il bagno in diversi negozi. La Polizia avrebbe fermato 2 persone, in quanto responsabili della vendita della lozione killer. Non si conosce attualmente l’accusa. Sull’etichetta, comunque, era menzionato che si trattava di un prodotto da bagno, quindi non adatto al consumo. Le persone, però, lo hanno ignorato ed hanno pagato a caro prezzo la loro irresponsabilità.

Il Comitato investigativo locale ha sottolineato che le vittime avevano bevuto ugualmente la lozione, credendo fosse come il classico alcol. In realtà il prodotto conteneva metanolo concentrato, non l’alcol etilico.Non è la prima volta che accade un episodio simile in Russia, dove la gente spesso beve sostanze contenenti alcol che, però, non si potrebbero bere. Molti russi, insomma, cercando alcolici che non costano molto, non badando alla qualità. Un atteggiamento del genere però è altamente rischioso: l’episodio avvenuto nelle ultime ore in Siberia ne è la prova.

Dmitri Medvedev spera che sostanze come la lozione al metanolo vengano ritirate

La vicenda ha sconcertato anche il premier russo Dmitri Medvedev, secondo cui occorre vietare al più presto il commercio di tali sostanze: ‘E uno scandalo. E’ chiaro che bisogna porre fine a queste cose, bisogna proibire il ricorso a sostanze del genere’.

loading...

In Russia c’è stato un incremento degli assuntori di alcol contraffatto negli ultimi anni. Ciò perché molte persone vivono al di sotto della soglia di povertà e non possono permettersi alcolici di qualità.

Non si sa, attualmente, se le persone fermate dalla Polizia intendessero vendere le lozioni per il bagno come sostituti più economici di sostanze alcoliche come la vodka.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *