Brescia, Yaisi Bonilla è morto: ragazzo accoltellato in discoteca

By | 2 aprile 2017

Brescia è sotto choc per la morte di Yaisi Bonilla, 21enne originario della Colombia ucciso alle prime luci dell’alba davanti a una discoteca di Brescia. Le condizioni del ragazzo sono apparse subito gravi al personale sanitario e, nelle ultime ore, è avvenuto il decesso. Yaisi si trovava nel reparto di terapia intensiva della clinica bresciana di Poliambulanza.

Una lite è sfociata in tragedia

Un altro ragazzo muore davanti a una discoteca. A poche ore dalla morte del giovane Emanuele Morganti, ad Alatri, è accaduto un episodio simile. Stavolta a morire è stato un ventenne di origini colombiane. Yaisi si era recato in discoteca con la fidanzata ma, a un certo punto, aveva iniziato a litigare con diversi ragazzi. Il diverbio è poi degenerato. Il 21enne ha continuato a discutere animatamente all’esterno del locale; poi la tragedia. Uno degli ‘interlocutori’ ha estratto un’arma da taglio ed ha sferrato dei fendenti a Bonilla.

La fidanzata di Bonilla è stata sentita dagli investigatori

loading...

I poliziotti della Questura di Brescia si sono recati subito nei pressi della discoteca dove è avvenuta la tragedia. La fidanzata della vittima, tremendamente scossa per l’accaduto, è stata sentita dagli investigatori ma, probabilmente, verrà interrogata altre volte nei prossimi giorni. In questa storia vi sono molti punti da chiarire. Una volta arrivato all’ospedale Poliambulanza, il ragazzo di origini colombiane è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico che, però, si è rivelato vano. Le indagini continuano, anche perché l’aggressore è ancora in libertà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *