Canada, marijuana legale per uso ricreativo: Trudeau mantiene promessa

By | 13 aprile 2017
loading...

Il premier canadese Justin Trudeau ha mantenuto la promessa fatta agli elettori prima di essere eletto e, nelle ultime ore, ha presentato un disegno di legge per legalizzare la marijuana a scopo ricreativo. E’ quasi certo che la proposta verrà approvata dal Parlamento. Il Canada, dunque, sarà il secondo Paese, dopo l’Uruguay, ad introdurre una misura che certamente farà discutere.

Trudeau fa diventare il Canada come l’Uruguay

In Canada, dal 2001, è permesso usare tranquillamente marijuana per motivi terapeutici. E’ probabile, anzi quasi certo, che sarà legale assumere tale sostanza anche per scopo ricreativo. Il primo ministro Trudeau ha dimostrato, ancora una volta, di essere un politico che mantiene le promesse. In Uruguay è già stato varato un provvedimento del genere, che consente la coltivazione della marijuana o il suo acquisto in farmacia. Il prezzo della sostanza è stabilito dallo Stato. Nella nazione sudamericana, la misura è stata adottata su iniziativa dello stesso presidente Mujica, che ha introdotto anche un’apposito ente pubblico che controlla l’esatta applicazione della legge.

Trudeau ha ammesso di aver fumato marijuana

Il Canada attende l’approvazione del nuovo provvedimento targato Trudeau. Alcuni media locali hanno riportato che, nella nazione, si potrà fumare tranquillamente cannabis a scopo ricreativo dal prossimo 1 luglio 2018, ovvero il giorno della festa nazionale.Trudeau, esponente del partito Liberale canadese è diventato primo ministro due anni fa. Nel 2013 aveva dichiarato di aver fumato cannabis diverse volte, anche quando era deputato. Negli Stati Uniti la disciplina relativa all’assunzione di cannabis è eterogenea: in certi Stati, come la California e il Maine, è ammesso fumare marijuana a scopo ricreativo; in altri, come Florida e Montana, solo a scopo curativo. In Canada dovranno essere risolte ancora diverse questioni prima della legalizzazione della marijuana a scopo ricreativo. Molti medici sono preoccupati per gli effetti a lungo termine della marijuana sulla salute dei giovani under 25. Il prezzo e la tassazione della cannabis verranno stabiliti seguendo l’attuale normativa sulla vendita dei tabacchi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *