Chiude La Padania, Salvini: “Colpa dell’esecutivo Renzi”. Ridotti contributi a editoria

By | 8 novembre 2014

La crisi mette in ginocchio anche la Lega Nord, costretta a chiudere La Padania. Il quotidiano non sarà più in edicola dal prossimo 1 dicembre.

Ieri, venerdì 7 novembre, è stato pubblicato sul quotidiano leghista un lungo articolo con cui è stato annunciata la prossima cassa integrazione per tutti i dipendenti dell’Editoriale Nord, che partirà tra qualche giorno.

“La Lega è al risparmio su tutto, e quindi non ha rinnovato il proprio contributo all’editoriale”, ha dichiarato il segretario della Lega Nord Matteo Salvini, puntando l’indice verso il governo Renzi, reo, secondo lui, di aver ridotto i contributi a favore dell’editoria.

“Oltre a La Padania stanno chiudendo e chiuderanno centinaia di piccole testate locali e di settimanali storici… è solo il territorio e la libertà di informazione”, ha aggiunto Salvini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.