Clonare impronte digitali? Agli hacker basta foto della mano

By | 30 dicembre 2014
loading...

Basta una foto della nostra mano, scattata anche da una notevole distanza, per ottenere una copia digitale delle impronte. A sostenerlo è un hacker.

Dal momento in cui Apple ha introdotto la tecnologia Touch ID nei suoi melafonini gli hacker si sono messi al lavoro per provare che non è difficile duplicare le impronte digitali. Fino ad oggi, per ‘centrare il bersaglio’ occorreva almeno che la vittima toccasse una cosa.

Jan Krissler, celebre hacker, ha dimostrato durante il Chaos Computer Conference che non è difficile clonare le impronte digitali sfruttando una fotocamera.

Sembra che Jan sia stato in grado di ottenere una copia digitale delle impronte di Ursula Von der Leyen, ministro della Difesa tedesco, partendo dalle immagini delle sue mani immortalate in occasione di una sua apparizione in pubblico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *