Corea del Nord Lancia Missile verso Giappone, Onu Convoca Consiglio di Sicurezza

By | 7 febbraio 2016

Corea del Nord Lancia Missile verso GiapponeLa Corea del Nord lancia improvvisamente un missile a lungo raggio verso il Giappone e fa arrabbiare l’Onu

 

Pyongyang ha replicato alle accuse dell’Onu affermando che il missile lanciato verso Okinawa fa parte di un piano per lanciare un satellite in orbita. La Corea del Sud, però, non ci crede e replica:

“Non è vero, il razzo è esploso a sud-ovest dell’isola Jeju”.

Mentre gli Stati Uniti hanno bollato il lancio coreano come “un’azione provocatoria in palese violazione delle risoluzioni dell’Onu”, le Nazioni Unite hanno subito convocato un Consiglio di sicurezza, dietro richiesta di Giappone, Usa e Corea del Sud.

loading...

Pare che il lancio del missile sia stato voluto dal supremo comandante della Corea del Nord, Kim Jong-un. Qualche minuto dopo il lancio, la tv di Stato nordcoreana ha dichiarato:

“Il satellite Kwangmyongsong è attualmente in orbita. La Corea del Nord continuerà il suo programma di lanci satellitari”.

Il segretario delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon ha fatto sapere, mediante un portavoce, che l’azione della Corea del Nord è inaccettabile:

“Si tratta di una violazione delle risoluzioni del Consiglio di sicurezza sul bando a carico di Pyongyang dell’uso di tecnologie balistiche”.

Duro anche il premier nipponico Shinzo Abe, che ritiene intollerabile l’azione compiuta da Pyongyang:

“Il lancio di un missile da parte della Corea del Nord non è accettabile… viola la normativa internazionale”.

Diversi tabloid giapponesi hanno reso noto che il missile era diretto verso la zona di Okinawa.

Le previsioni dell’Agenzia nipponica Kyodo News, dunque, non erano erronee. Secondo l’Agenzia, infatti, la Corea del Nord avrebbe entro poco tempo lanciato un missile balistico a lunga gittata. Sembra proprio che il giovane leader della Corea del Nord, Kim Jong-un, non sia minimamente intimorito dalle sanzioni Onu, andando avanti col suo vasto programma, nonostante l’opposizione della Cina, da sempre alleata della Corea del Nord.

Non era infondato, dunque, l’allarme lanciato giorni fa da molti siti e tabloid internazionali sull’imminente lancio di un missile dalla Corea del Nord.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *