Cuoce figli nel forno, la crudeltà estrema di Lamora Williams

By | 17 ottobre 2017

Atlanta, cuoce figli nel forno e invia video al padreShock ad Atlanta. La 24enne Lamora Williams è accusata di aver ucciso i suoi due figlioletti, di 1 e 2 anni, in una maniera raccapricciante: li ha cotti nel forno di casa. La donna è stata chiaramente arrestata ed ora rischia una pena esemplare. Secondo gli investigatori, la ragazza americana, senza indugiare, avrebbe inserito i figli nel forno acceso. Una morte terribile quella dei due piccoli, che sono stati ritrovati carbonizzati dalla Polizia. La notizia terribile è stata riportata anche dall’Atlanta Journal-Constitution. Le piccole vittime si chiamavano Keyante Penn e Ja’karter Penn. Sembra che la donna, recentemente, fosse stata costretta ad abbandonare il lavoro perché non riusciva a trovare una babysitter per i suoi due figli. Lamora lo aveva rivelato anche a diversi amici. ‘Ne ho abbastanza’, avrebbe detto la 24enne ad alcuni di loro. Si vocifera che l’omicida, madre single di quattro bambini, abbia problemi mentali. A scuotere il suo equilibrio psichico sarebbe stata la morte del padre, quando aveva 19 anni.

Tante ustioni sui corpicini

I poliziotti di Atlanta hanno dichiarato che i bimbi avevano molte ustioni sul corpo quando sono stati ritrovati nel forno e portati via. La 24enne, insensibile e fredda, ha inserito i figli nel forno e poi lo ha acceso. I piccoli sono stati cotti vivi. Non finisce qui: la signora Williams ha inviato al padre delle vittime il filmato cruento che mostra la terrificante duplice uccisione.

Non si conosce ancora la causa ufficiale del decesso dei bambini. Si attende l’esito dell’autopsia sulle salme.

Venerdì scorso, di notte, la 24enne ha chiamato il padre dei bimbi, Jameel Penn, per mostrargli il filmato ritraente i bimbi carbonizzati e morti sul pavimento. Un video agghiacciante. L’uomo, allora, ha subito chiamato il 911 (numero delle emergenze).

Il padre dei bimbi è angosciato

Jameel Penn ora è devastato. Sabato scorso ha rivelato al Journal Constitution che non ha più voglia di vivere perché non ha più i suoi Keyante e Ja’karter. Un dolore fortissimo.

Lamora Williams è stata arrestata con l’accusa di omicidio. Adesso si trova nel penitenziario della contea di Fulton. All’inizio la 24enne aveva detto ai poliziotti di aver lasciato i figli con una babysitter e quando era tornata li aveva trovati morti. Mentiva. In realtà era stata proprio lei a trucidarli in modo a dir poco crudele. I piccoli avranno provato un dolore terribile in quel forno acceso!

Ieri mattina l’omicida non si è presentata davanti ai giudici per la prima udienza. I parenti della Williams hanno confermato i problemi di mente dell’omicida. Un’insanità purtroppo mai diagnosticata e curata. Ed ecco il risultato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *