Cronaca

Dolores O’Riordan era terribilmente depressa: ipotesi suicidio

Cranberries, la depressione di Dolores O'RiordanDolores O’Riordan, come tutti i grandi artisti, è morta nel mistero. Non si conosce ancora la causa della morte della voce dei Cranberries, popolare band irlandese. Di ipotesi ne sono state avanzate tante ma le certezze ancora non ci sono. Si sa solo che l’artista si trovava in una stanza dell’Hilton, a Park Lane, Londra. Era in pausa. Si trovava nella Capitale britannica con gli altri membri della band per registrare il nuovo disco. Fonti vicine a Dolores hanno rivelato al Daily Mail e Tmz che la leader dei Cranberries era ‘terribilmente depressa’. Si fa avanti perciò lo spettro del suicidio, anche perché, già 5 anni fa, la O’Riordan aveva provato a togliersi la sua vita.

La dipendenza dall’alcol di Dolores

Chi conosce bene i Cranberries sa bene che la voce della band aveva vissuto disagi psichici e lottato contro la dipendenza dall’alcol. Lo aveva confermato lei stessa, durante le interviste.

In attesa dell’esito dell’esame autoptico, la Polizia non reputa quella di Dolores O’Riordan ‘una morte sospetta’.

L’anoressia

Anni fa, i Cranberries svettarono nelle classifiche mondiali. Dolores era la voce di uno dei gruppi più forti e popolari del pianeta. Dolores ebbe l’onore di duettare anche con maestri come Luciano Pavarotti. Eppure tanto successo non seppe allontanare i disagi e i vizi. Proprio all’apice del successo, Dolores cadde preda dell’anoressia.

‘Avevo semplicemente smesso di mangiare, la mia dieta consisteva in sigarette e caffè’, aveva confessato Dolores, riferendosi al suo disturbo alimentare.

L’energica irlandese, comunque, riuscì a superare anche l’anoressia. Si sposò e diventò madre di 3 splendidi bimbi.

Tanti dubbi, tanti misteri aleggiano sul decesso di Dolores O’Riordan, artista straordinaria, enigmatica ed umile. Nonostante la fama, Dolores riconosceva i suoi limiti e quelli della band. Un giorno disse: ‘Ammettiamolo, i Cranberries non sono mai stati gli U2’.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.