‘Dottoressa, si tiri giù le mutande’: la richiesta fatta all’aspirante magistrato

By | 28 gennaio 2018
loading...

Partecipare a un concorso per la magistratura e sentirsi chiedere: ‘Dottoressa, si tiri giù le mutande’. Un caso su cui si sta parlando molto in questi giorni, dopo che Cristiana Sani, aspirante magistrato, ha pubblicato un post su Facebook per raccontare quello che le è accaduto. La ragazza stava partecipando al concorso pubblico per la magistratura a Roma quando alcune agenti le hanno fatto la stramba richiesta. Cristiana è stata sottoposta a una perquisizione alquanto ‘intima’.

Violenza al concorso per diventare giudice

Secondo quanto riferito dalla Sani, le agenti avrebbero condotto le partecipanti al concorso, una alla volta, in bagno e le avrebbero costrette a togliersi la maglietta, i pantaloni e le mutande.

‘Dottoressa, avanti! Si cali le mutande. Ancora più giù, faccia quasiper togliersele e si giri. Cos’è? Ha il ciclo che non se le vuole tirare giù?!’, ha scritto su Fb la partecipante al concorso per magistrati, osservando che per lei tutto ciò ha un solo nome: violenza.

Il quotidiano Repubblica ha pubblicato un articolo in cui viene spiegato lo strano atteggiamento dei poliziotti e la tesi ministeriale: ‘Sani, dopo ripetuti andirivieni dalla sala verso il bagno, che avevano insospettito gli agenti, è stata sì perquisita e le sono stati trovati addosso alcuni bigliettini; per questo è stata espulsa dal concorso’.

La ragazza ha smentito quanto riportato da Repubblica, sottolineando di non essere stata esclusa dal concorso. Nessuno, a suo dire, avrebbe trovato bigliettini nelle sue mutande.

Il caso Bellomo

Un altro scandalo che riguarda il mondo della magistratura, o meglio della preparazione e dei concorsi per diventare magistrato. Nei mesi scorsi era scoppiato il caso Francesco Bellomo. Il giudice avrebbe imposto un vero e proprio ‘dress code’ alle ragazze che partecipavano ai corsi per la preparazione alla professione di giudice. Il caso è ancora aperto. Sembra Bellomo avesse obbligato le ragazze ad indossare minigonne e determinati tipi di calze e trucco.

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *