E se alla Casa Bianca approdasse un altro Bush? Jeb ci prova

By | 17 dicembre 2014

Un altro Bush alla Casa Bianca? E’ probabile, visto che ieri, 16 dicembre 2014, Jeb Bush, il fratello minore di George W. Bush, 43esimo presidente degli Usa ha reso noto sui social che sta pensando a una eventuale candidatura alla presidenza degli Usa nel 2016.

Bush ha dichiarato che sta riflettendo sulla possibilità di candidarsi assieme ai suoi familiari in occasione delle vacanze del Giorno del Ringraziamento.

“Come risultato di queste discussioni e di un’attenta considerazione della forte leadership di cui ritengo l’America abbia bisogno, ho deciso di esplorare attivamente la possibilità di scendere in campo per la presidenza“, ha detto Jeb Bush.

Vero è che il più piccolo di casa Bush non ha preso ancora nessuna posizione ufficiale in merito alla sua candidatura; ad esempio non ha provveduto a formare ufficialmente un “comitato esplorativo”, che solitamente rappresenta una strategia prodromica a una candidatura.

Jeb Bush ha comunicato che formerà un comitato politico, un ‘leadership PAC’, a gennaio che gli consentirà di confrontarsi coi cittadini americani e discutere dei problemi. Ovviamente, il leadership PAC sarà anche utile a reperire i fondi, così come hanno fatto, in passato, altri candidati repubblicani, come Rand Paul, Marco Rubio e Ted Cruz.

Chissà se un altro Bush sarà il nuovo inquilino della Casa Bianca?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.