Elon Musk vuole colonizzare Marte: piano ambizioso

By | 9 ottobre 2016

Elon Musk, numero uno di Tesla Motors e SpaceX sogna di colonizzare Marte. Il giovane e ricco imprenditore sudafricano, naturalizzato americano, crede che un giorno l’uomo lascerà la Terra e si sposterà su Marte. E se lo dice un personaggio arguto e lungimirante come lui c’è da crederci. Nel corso di un convegno svoltosi lo scorso 27 settembre 2016 a Guadalajara, in Messico, Elon Musk ha parlato a lungo del bisogno di colonizzare lo spazio.

Elon Musk ritiene che la Terra, in futuro, sarà invivibile

Il numero uno di SpaceX reputa necessario studiare e progettare spostamenti su Marte perché, prima o poi, la Terra sarà invivibile. Musk ha detto che ci sono 2 alternative: aspettare passivi eventi funesti o diventare viaggiatori dello spazio. Certo, approdare su Marte non è facile: ci vogliono innanzitutto molti soldi. Questo non è un problema per Elon Musk, visto che lui non ha problemi di denaro. L’obiettivo di Elon è far diventare il ‘pianeta rosso’ una “destinazione possibile nel corso della nostra vita”. Elon Musk ha già in mente come arrivare su Marte in tempi brevi e colonizzarlo. Durante la conferenza in Messico ha spiegato che ha intenzione di usare più vettori e razzi potenti e costosi. Inoltre, il progetto prevede la riutilizzazione delle varie parti del sistema (ad es. i serbatoi di carburante verrebbero usati almeno un centinaio di volte).

Produrre combustibile su Marte

Il momento migliore per iniziare un viaggio verso Marte, secondo Elon Musk, sarebbe ogni 26 mesi, ovvero quando il nostro pianeta e il ‘pianeta rosso’ sono molto vicini. Ricordiamo che la distanza tra i 2 pianeti è variabile e va dai 56 ai 360 milioni di chilometri. Uno degli scopi di Elon, inoltre, è alimentare l’astronave in fasi diversi: ciò perché comporta meno costi. Non solo. Il numero uno di Tesla Motors prevede di produrre combustibile anche su Marte. Si tratta, ovviamente, di idee: nulla è certo ancora.

Il viaggio verso Marte durerebbe oltre 6 mesi. La navicella dovrà essere costruita in modo tale da resistere all’atmosfera marziana: la sua temperatura arriverà fino a 1700°C! Nel piano visionario di Elon Musk ci sono centinaia di viaggi su Marte ogni 26 mesi, durante i quali gli esseri umani porterebbero tutto l’occorrente per vivere, anche i forni per cucinare la pizza. E’ semplice, per Elon, rendere vivibile Marte: basta rilasciare nell’atmosfera tantissima anidride carbonica, in modo da far riportare l’acqua allo stato liquido. Nessuno finora ha affrontato un viaggio simile, un viaggio rischioso per svariati motivi. Elon Musk ha affermato come tenere occupati i viaggiatori durante il lunghissimo viaggio ma non ha detto come evitare alle forti radiazioni. Sì perché avvicinarsi a Marte significa beccarsi una quantità di raggi cosmici 7 volte maggiore rispetto a quella che ha interessato, nell’arco di 6 mesi, gli astronauti sulla ISS.

SpaceX ha sbalordito negli ultimi anni

Bisogna credere alle parole di Elon Musk? In futuro l’uomo colonizzerà Marte? Beh, non è la prima volta che si fa largo un’ipotesi del genere, attualmente, utopica. Vero è che Elon Musk non è uno sprovveduto: la sua SpaceX, nell’arco di pochi anni dalla sua fondazione, ha compiuto attività importanti come il rifornimento della Stazione Spaziale Internazionale e il lancio in orbita di di numerosi satelliti per le telecomunicazioni.

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *