News

Fifa, Gianni Infantino Nuovo Presidente: Blatter Fa le Valigie

Fifa, Gianni Infantino Succede a Blatter e Batte Sceicco Al-KhalifaGianni Infantino è il nuovo presidente della Fifa, il decimo. La designazione è avvenuta nelle ultime ore a Zurigo, presso l’Hallenstadion

 

Sepp Blatter, attuale presidente della Fifa, fa le valigie perché ora arriva Infantino che, a Zurigo, ha ottenuto ben 115 voti. Non è riuscito nell’impresa Salman Al-Khalifa, maggiore antagonista di Gianni, ottenendo soli 88 voti. L’era Blatter termina, dunque, dopo 4 mandati consecutivi. Sepp, lo ricordiamo, è finito in un’inchiesta assieme a gran parte delle alte cariche della Fifa. Un altro svizzero, quindi, diventa presidente di un’associazione, la Fifa, che ha sede in Svizzera. Nelle vene di Infantino, 45 anni, scorre però anche sangue italiano: la madre e il padre sono nati nel Belpaese.

Non sarà facile, per Gianni Infantino, risolvere molte problematiche. Chissà se riuscirà a fare le riforme necessarie per migliorare la Fifa e quindi il mondo del calcio? Beh, i presupposti ci sono visto che, nonostante abbia solo 45 anni, Infantino è abile ed ha maturato molta esperienza come segretario Uefa. E’ stata decisamente una sorpresa la nomina di Infantino a presidente della Fifa: nessuno immaginava che avrebbe avuto la meglio anche sullo sceicco Al-Khalifa. Un sogno che diventa realtà per un uomo che, come lui stesso ha ricordato di recente, puliva i vagoni dei treni per pagarsi gli studi:

“Sono figlio di italiani: papà di Reggio Calabria, mamma della Valcamonica. Lei aveva un chiosco per la vendita dei giornali e cioccolata. Lui lavorava in ferrovia, nei vagoni letto. Sono cresciuto alla stazione, se volevo vedere i miei dovevo andare lì. I treni sono stati fondamentali anche per i miei studi. Per pagarmeli ho lavorato nelle carrozze letto e alla pulizia dei vagoni, oltre ad aiutare mia madre nel chiosco. Ho lavorato sodo, specializzandomi in diritto sportivo, secondo i loro valori. Rispetto e dedizione assoluta. Ha funzionato quasi in tutto”.

Adesso che è presidente della Fifa, Infantino tornerà più volte a Reggio, dove ha un appartamento in cui ci sono molti ricordi del padre. Auguriamo buona fortuna al nuovo leader della Fifa.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.