Forti dolori all’addome: aveva 7 kg di metallo nello stomaco, chiodi e lamette

By | 27 novembre 2017

Un 35enne indiano aveva iniziato ad accusare un forte mal di stomaco e si era recato in ospedale. I medici avevano subito sottoposto l’uomo ad accurati esami, facendo poi una scoperta sconvolgente. Nello stomaco del 35enne c’erano 7 kg di metallo ovvero tantissime lamette da barba, 100 chiodi e 263 monete. Maksud Khan, residente nel Madhya Pradesh, in India, ha celato ai più il suo strano atteggiamento a tavola, che lo ha condotto a consumare oggetti strani e dannosi. A un certo punto, il 35enne ha iniziato a sentire un male tremendo all’addome, pieno di metallo.

Subito sottoposto a una gastroscopia

I medici indiani hanno riferito che, quando il 35enne era stato trasportato al Pronto soccorso, lo avevano subito sottoposto a una gastroscopia.

Il risultato dell’esame aveva lasciato di stucco il personale sanitario: Khan aveva diversi chili di metallo nello stomaco, quindi doveva essere sottoposto a un intervento chirurgico.

Perché l’indiano mangiava oggetti metallici? Da un articolo pubblicato da Metro si apprende che Maksud Khan aveva iniziato a mangiare oggetti metallici perché depresso. Nessuno dei suoi parenti o amici aveva intuito che il metallo fosse uno dei suoi alimenti preferiti.

I medici indiani hanno riferito che il consumo dell’ingente quantità di metallo non ha provocato danni permanenti al signor Khan. I chiodi hanno provocato qualche graffio agli organi interni; niente di più.

Endoscopia determinante

I chirurghi che avevano assistito l’uomo, arrivato in ospedale per un sospetto avvelenamento da cibo, erano rimasti sbigottiti quando avevano scoperto 263 monete e tante lamette nel suo stomaco.

Se Maksud Khan non fosse stato sottoposto a un’endoscopia non sarebbe mai stata scoperta la causa dei suoi dolori.

Nello stomaco dell’indiano, oltre ai chiodi e alle lamette, c’erano anche pezzi di vetro, sassi e un pezzo di ferro arrugginito.

Davanti al risultato dell’endoscopia, i chirurghi dell’ospedale Sanjay Gandhi di Satna, nel Madhya Pradesh, non hanno potuto fare altro che operare il 35enne e rimuovere 7 kg di oggetti metallici dall’addome.

Uomo psichicamente instabile

Le strambe abitudini alimentari del signor Khan non sono altro che il corollario dei suoi problemi di salute mentale. Lui non aveva mai avvertito amici e parenti delle sue strambe abitudini alimentari.

Il chirurgo Priyank Sharma, che ha diretto il team di chirurghi, ha affermato: ‘Il paziente lamentava dolore allo stomaco, quindi abbiamo pensato di fare un’endoscopia. Siamo rimasti scioccati nello scoprire che monete, chiodi e bulloni si trovavano nel suo stomaco. Il primo caso del genere nelle nostre carriere. Quest’uomo sembra mentalmente instabile perché nessuna persona sana di mente farebbe qualcosa del genere’.

I dottori hanno affermato che il signor Khan lavorava come conducente di bici a tre ruote e spesso ingurgitava le monete che gli venivano date dai clienti.

I familiari del 35enne dicono che era caduto nel tunnel della depressione e questo potrebbe essere il motivo per cui aveva iniziato a consumare oggetti di metallo.

Un componente della famiglia di Khan ha rivelato: ‘Ogni volta che sentiva il bisogno di ingerire una moneta, la ingeriva con un po’ d’acqua’.

Un altro medico che ha operato l’indiano ha affermato: ‘L’operazione è stata fatta nel momento giusto in quanto alcuni dei chiodi alloggiati gli avevano perforato lo stomaco, provocando sanguinamento e conseguente perdita di emoglobina’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *