Forza Nuova come il Partito Fascista: Marcia su Roma il 28 ottobre

By | 6 settembre 2017

Torna la Marcia su Roma: L'annuncio di Forza NuovaIl movimento neofascista Forza Nuova cerca di rimarcare le azioni compiute 95 anni fa da Benito Mussolini e il suo partito fascista, organizzando una nuova Marcia su Roma. La data scelta per l’evento, ovviamente, è il 28 ottobre 2017. Tale data non può non far tornare alla memoria quel 28 ottobre 1922, quando i fascisti entrarono a Roma, giubilanti. Poco dopo il duce salì al potere. All’evento, nel 1922, parteciparono circa 25.000 camicie nere, tutte a sostenere Benito Mussolini. La ‘marcia dei patrioti’ di Forza Nuova, annunciata su Facebook, vuole contestare un ‘Governo illegittimo’ e lo ‘Ius soli’ e bloccare ‘violenze e stupri da parte degli immigrati che hanno preso d’assalto la nostra Patria’. La notizia ha elettrizzato molti nostalgici, che subito hanno manifestato la loro adesione all’evento con commenti carichi di entusiasmo. Ne post, Forza Nuova esorta a partecipare e, magari, fare una donazione.

Marcia autorizzata dalla Prefettura?

Dopo 95 anni dalla Marcia su Roma, che segnò l’avvento al potere di Benito Mussolini, Forza Nuova organizza un evento simile, anche se ovviamente i tempi, gli usi e la mentalità sono differenti. Chissà quante persone parteciperanno alla Marcia nostalgica?

Non si sa ancora se il movimento neofascista abbia ottenuto l’ok della Prefettura e della Questura, anche se dai toni usati su Facebook si evince che si farà. La formazione di Roberto Fiore annuncia così un evento particolare che indigna la sinistra e tutti quelli che ripugnano il fascismo, l’oppressione e le dittature. Il primo a contestare la ventura Marcia su Roma di Forza Nuova è stato il presidente nazionale dell’Anpi Carlo Smuraglia, che ai microfoni di Repubblica si è detto sconcertato per l’ennesima provocazione di Forza Nuova, che sta per osare ‘l’inosabile’. Smuraglia pretende un tempestivo intervento del Viminale per fermare qualcosa di aberrante.

Forza Nuova: dinamismo in un’epoca di insoddisfazione

Passa il tempo ma Forza Nuova c’è e cavalca l’insoddisfazione degli italiani. Il Governo ha molti difetti, è indubbio, e la formazione neofascista li mette sempre in evidenza. Giorni fa, il movimento di estrema destra aveva fatto parlare di sé per la diffusione di alcune locandine, di chiara ispirazione fascista, che ritraevano una donna bianca ghermita da un uomo di colore che tentava di strapparle i vestiti. Un cartello contro i migranti stupratori simile a quello della Repubblica Sociale Italiana. Colpisce, insomma, il dinamismo di Forza Nuova. I militanti sanno che mai come ora è il momento migliore per fare proselitismo. Effettivamente, il malcontento italiano è arrivato a livelli esorbitanti. A Roma e in altre grandi città è emergenza degrado, sicurezza e ordine pubblico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.