Francesco Guccini, Cantautore per Caso: “Non Suono più la Chitarra”

0
Francesco Guccini: Cantautore per Caso

Francesco Guccini: Cantautore per CasoFrancesco Guccini, uno dei più grandi cantautori italiani, oggi dedica il suo tempo prevalentemente a scrivere. La musica? L’ascolta pochissimo. Guccini si definisce scrittore, oggi, più che cantautore, professione che ha abbandonato nel 2012

 

Cantautore per caso

Guccini ha iniziato con queste parole l’intervista rilasciata di recente in un’osteria bolognese, quell’osteria del Moretto che ha ispirato la celebre ballata “Canzone delle osterie di fuori porta”:

“Buongiorno, mi chiamo Francesco Guccini, sono nato nella prima metà del secolo scorso e sono ancora vivo, a meno di non essermi sbagliato. Faccio il cantautore e lo scrittore”.

Francesco è tornato a parlare di musica in occasione della presentazione del suo nuovo cofanetto, una ‘perla antologica’ intitolata “Se io avessi previsto tutto questo – gli amici, la strada, le canzoni”, che uscirà il 27 novembre. In quella che potremmo definire l’opera omnia di Guccini ci sono anche 3 inediti. Un box imperdibile per i fan del grande cantautore bolognese.

Ai giornalisti Francesco ha detto:

“Mi sono trovato a fare il mestiere di cantautore, non come oggi che si dice ‘Voglio fare il cantante’. Sono seguiti tanti dischi, tanti concerti. Fino a che qualche anno fa, quando ho deciso di chiudere. Nei primi anni le canzoni mi uscivano con grande facilità. Io non mi sono mai chiuso in casa a scrivere canzoni come dicevano alcuni miei colleghi; o venivano o venivano, e negli ultimi anni non mi venivano più… Non suono più la chitarra, e non la ascolto più, quando mia moglie mette su un disco in macchina le chiedo di toglierlo. La Universal, la nuova casa discografica che ha rilevato la EMI, ha deciso di fare questo box avendo tutto questo materiale a disposizione”.

“Mi manca il rapporto con il pubblico”

Riferendosi al suo nuovo box antologico, Francesco ha affermato:

“Ho scoperto delle canzoni che mi ero dimenticato. Certi arrangiamenti sono invecchiati, ovviamente. Ho scoperto con grande meraviglia certi concerti dal vivo, come quello di Vienna del ’92, inserito nel box. Certe canzoni non è che le cantassi senza averne voglia, o forse sì, però c’era sempre qualcuno che mi chiedeva ‘L’avvelenata’ o ‘Dio è morto’. Al che io rispondevo ‘L’ultima volta che l’ho visto stava solo poco bene’. Ecco, mi manca il rapporto con il pubblico, e con i musicisti dopo il concerto, quello sì”.

Ne ha fatta di gavetta, Francesco Guccini, prima di diventare un affermato cantautore. Prima di diventare musicista, infatti, fece il cronista al Corriere dell’Emilia. A un certo puntò conobbe Alfio Cantarella che gli propose di entrare nel suo gruppo. Francesco ci pensò un attimo e realizzò che la paga era nettamente superiore a quella da cronista; quindi accettò l’invito.

“Scrivevo canzoni, ma non pensavo di farne un mestiere. Non mi ero neanche iscritto alla Siae, non potei firmare la canzone, e non ci guadagnai una lira. La prima canzone che ho firmato è stata ‘Dio è morto’ nel ’66, dopo che un amico mi aveva iscritto all’esame della Siae come ‘Melodista non trascrittore’. Tutti i pezzi di ‘Folk beat’, il mio primo album dal titolo brutto che non ho scelto io, non erano firmati da me per lo stesso motivo”, ha sottolineato Guccini.

Oggi è cambiato tutto

Il cantautore bolognese ha evidenziato che oggi è cambiato tutto. Per sfondare nel mondo della musica ci sono i talent show. I ragazzi dicono che vogliono diventare cantanti. Francesco, invece, è diventato cantautore per caso. Adesso Francesco Guccini non sente più voglia di scrivere canzoni, anche se, come lui stesso ha sottolineato, di spunti ce ne sono molti. Ora Guccini vuole scrivere libri:

“Da piccolo quando mi dicevo cosa volevo fare da grande, mi dicevo lo scrittore. Sono sempre stato un grande lettore, mi è parso naturale. C’è un racconto, ‘La cena’, che mi rende più orgoglioso di tutta la mia discografia”.

Va bene così Francesco: hai dato tanto alla musica italiana e non possiamo che ringraziarti!

Piperina e Curcuma in OFFERTA, Pagamento alla consegna GRATIS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.