Esteri

Grecia, il ciclone Zorbas raggiunge anche Atene (video)

La Grecia messa in ginocchio dal ciclone Zorbas, che non accenna ad arrestarsi. L’uragano si dirige verso le spiagge di Atene. Gravissimi e ingenti i danni.

La Grecia travolta dal ciclone Zorbas

La Grecia in queste ore sta vivendo attimi terribili a causa del ciclone Zorbas, che si è formato nei giorni scorsi dal mar Ionio. Il ciclone Zorbas, come definito dagli esperti, ha le stesse caratteristiche di un ciclone tropicale che porta con sé venti molto intensi, che possono superare e raggiungere i 100 km/h.

La Grecia è stata letteralmente travolta da questo forte ciclone, che nella giornata di sabato ha raggiunto il suo picco massimo con il suo stadio più intenso e raffiche dio vento che hanno anche raggiunto i 119 km/h.

Le zone più colpite della Grecia dal ciclone Zorbas sono state la Tessalia, l’Eubea e l’Attica. Gravi sono anche i danni riportati in Peloponneso. Il ciclone Zorbas ha causato smottamenti e frane, soprattutto, nella parte di Mantoudi, nel mar Egeo oltre a mareggiate, che hanno distrutto una gran parte delle caratteristiche spiagge.

Il ciclone Zorbas arriva ad Atene

In queste ore su Atene si sta riversano il ciclone Zorbas che con venti a oltre 150 km/h ha riversato sulla città oltre 200 mm di pioggia. Anche qui si sono registrati straripamenti dei fiumi e l’evacuazione di alcuni centri abitati.

Per ragioni di sicurezza sono stati cancellate le tratte effettuate con i traghetti e le comunicazioni risultano flebili. Le strade sono completamente inondate di acqua e tratti di spiaggia sono scomparsi a causa di onde, che sono arrivate a superare i 5 metri.

La situazione in Grecia rimane in piena emergenza almeno per altre 24 ore, fino a quando non si avrà un indebolimento del ciclone Zorbas. Difficile contare tutti i danni fin’ora subiti, ma certamente si può affermare che le difficoltà delle prossime settimane non saranno poche.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.