Cronaca

Ha nascosto l’iPhone della sorella sul tetto, poi scivola cade dal quarto piano, muore a 17 anni

Si sarebbe dovuto trattare di uno scherzo tra sorelle, ma invece si è trasformato in una vera e propria tragedia. Sembra che la sorella maggiore di 17 anni ovvero Danielle volesse nascondere il cellulare della sorellina minore sul tetto della casa, noncurante che questa sua azione avrebbe potuto tramutarsi in una vera e propria tragedia.

La stanza della ragazza si trova in una mansarda e pare che dalle prime ricostruzioni quest’ultima si sarebbe arrampicata sul lucernaio per poi precipitare nel vuoto. La diciassettenne è morta praticamente subito dopo. La vicenda è avvenuta a Londra e come già abbiamo detto sembra che quella sera l’adolescente stesse studiando per una prova teorica di guida nella camera che condivideva insieme alla sorella di 14 anni Shauna.

Improvvisamente la diciassettenne pare abbia deciso di fare uno scherzo alla sorella e così lo avrebbe inscenato senza pensare che potesse essere davvero molto pericoloso.

Così ha nascosto il cellulare sul tetto.  A parlare è stato il padre delle due sorelle ovvero ha Charles Maragh, il quale riferisce: «Era felice nella vita, faceva tante cose. Non ha mai perso un giorno a scuola. Era solo un’adolescente normale. Quel giorno era piuttosto eccitata perché stava per fare l’esame teorico di guida. Non aveva voluto nemmeno uscire con noi a pranzo perché voleva restare a casa per studiare. Penso che fossero le otto o le nove di sera, lei venne nella nostra stanza. Dopo poco ho sentito un tonfo. Ho visto la mia finestra fracassata, ho guardato fuori e l’ho vista sul pavimento».

E’ stato proprio il padre a raccontare di avere trovato la figlia senza vita o meglio   prima di coscienza, riuscendo a malapena a sentire il suo respiro mettendole una mano davanti alla bocca. I soccorsi nel giro di pochi istanti paramedici, si sono presentati presso l’abitazione della famiglia ma purtroppo al loro arrivo la diciassettenne era in condizioni piuttosto gravi ed è deceduta subito dopo.

Il cellulare in questione era un iPhone 7 e pare che sia stato ritrovato soltanto qualche giorno dopo la morte della ragazza, proprio sul tetto della casa. «Mi sembra che tutte le prove puntino nella stessa direzione, ovvero che stava solo facendo uno scherzo a sua sorella. Scherzo che era orribilmente sbagliato», ha concluso la zia Deborah. Una tragedia davvero incredibile che ha lasciato l’intera famiglia senza parole e nel dolore più totale.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.