‘Ho un ragno in camera’: donna svizzera chiama la Polizia

By | 5 novembre 2017

Svizzera: scopre ragno in camera e chiama PoliziaI poliziotti di Coira, un Comune svizzero, hanno ricevuto, l’altro giorno, una chiamata particolare. Una donna, terrorizzata, diceva che era entrato un ragno nella sua camera da letto. Gli agenti hanno reso noto che il timore della donna era così forte da impedirle l’accesso nella stanza. I poliziotti sono arrivati immediatamente nella casa della signora, hanno preso il ragno e l’hanno riconsegnato alla natura. Una notte che la donna elvetica non dimenticherà mai, e nemmeno i poliziotti di Coira. Non si sa che tipo di ragno era entrato nella camera della signora svizzera. E’ certo, comunque, che quell’aracnide l’aveva terrorizzata e se non fossero arrivati rapidamente i poliziotti non sarebbe più entrata nella sua camera da letto. Lo sgomento provato dalla svizzera sarà stato più o meno simile a quello provato da Lydia, una 19enne inglese che lo scorso mese aveva pubblicato su Twitter le immagini ritraenti molti ragni sul soffitto della sua camera da letto. La ragazza aveva spiegato di non aver mai notato tutti quegli aracnidi perché erano stati coperti da varie mensole.

Utenti di Twitter stupiti

C’è chi chiama la Polizia per un ragno nella camera da letto e chi, come la giovane Lydia, vorrebbe bruciare la propria stanza per la scoperta degli aracnidi. Le foto postate da Lydia sono state ritwittate oltre
2.500 volte ed hanno ottenuto oltre 4.300 ‘like’. Gli internauti sono rimasti allibiti alla vista dei quei grossi ragni. Uno aveva scritto: ‘Il mio cuore ha smesso di battere quando ho visto questo tali immagini’.

Un utente di Twitter ironico invece aveva scritto che la 19enne non aveva scuse per allevare i ragni nella sua camera. E c’è anche stato chi ha consigliato a Lydia di dare fuoco alla sua casa.

Un esperto di ragni non si è stupito quando ha appreso la storia di Lydia, e praticamente non si sarebbe stupito se fosse venuto a conoscenza di quella della donna svizzera che ha chiamato la Polizia: ‘I ragni maschi escono durante questo periodo dell’anno perché cercano ragni femmine. In realtà sono in casa in altri periodi dell’anno, ma sono nascosti sotto il pavimento, nella soffitta, nel seminterrato. Se li trovi, è praticamente impossibile allontanarli. Possono scomparire per un certo periodo, ma verranno sostituiti da altri ragni. La cosa migliore da fare se li trovi è metterli fuori, probabilmente moriranno’.

I ragni solitamente escono dai loro rifugi all’inizio dell’autunno per trovare un compagno e prepararsi per l’inverno. Si mettono alla ricerca di superfici bianche per farsi notare da eventuali ‘partner’.

Come evitare ragni in casa?

Come evitare di ritrovarsi tanti ragni in casa? Ci sono tanti rimedi per scongiurare l’assedio degli aracnidi, come spruzzare l’aroma di menta piperita attorno alla propria abitazione. Questo è un metodo efficace. E’ risaputo, infatti, che i ragni detestano l’odore della menta.

L’igiene in casa, inoltre, è fondamentale. Bisogna, in soldoni, raccogliere tutte le briciole dal pavimento e dai tappeti perché attirano gli insetti come i ragni.

Sembrerà strano, ma per evitare raid di ragni in casa è necessario anche optare per un’illuminazione che non attira le mosche, visto che costituiscono il principale sostentamento degli aracnidi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *