Eventi

Il mondo in pentola

I profughi frequentano i gruppi giovanili italiani: ne nasce una cena multietnica

Alcuni ragazzi afghani e pakistani, ospitati presso la struttura di accoglienza Caritas di Santa Maria La Longa, da alcuni mesi hanno iniziato a frequentare il gruppo giovanile  “La Banda del Colore” della Comunità Papa Giovanni XXIII. Momenti di gioco e attività agricole nell’orto sono occasioni di incontro fra due culture: la lettura del Vangelo e dei testi di Don Oreste Benzi si alternano, da diversi mesi e almeno una volta alla settimana, con il canto di inno alla pace intonato da un ragazzo afghano musulmano.
 «Nelle cene insieme, dopo i primi timidi approcci dei richiedenti asilo alla cucina italiana, abbiamo iniziato ad invertire i ruoli. Ne è nata l’idea di una cena multietnica, che possa arricchire l’uno della cultura dell’altro», spiega Maria Grazia Scandariato fra gli organizzatori. «Siamo però preoccupati per le strade che prenderanno questi ragazzi al termine del percorso di prima accoglienza», aggiunge.
Venerdì 8 luglio 2016 alle 20.30, oltre un centinaio di persone sono attese per la cena multietnica in Bagnaria Arsa (UD), via Vaat 1

prenotazioni: 338.8075586
ufficio stampa: Marco Tassinari, 328.1187801

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.