Insetti sul volo British Airways: il calvario di una famiglia canadese

By | 20 ottobre 2017

British Airways, cimici su un aereo diretto in SlovacchiaUna famiglia canadese, più che un volo da Vancouver in Slovacchia, ha dovuto affrontare un calvario. Sull’aereo della compagnia British Airways c’erano molti insetti, cimici per l’esattezza, che hanno creato non pochi problemi ad Heather Szilagyi, alla figlia Molly, di 7 anni, e al fidanzato, Eric Neilson. A fine viaggio avevano numerose punture d’insetto sul corpo. La notizia è subito balzata agli onori delle cronache, anche perché l’aereo appartiene alla flotta di una delle più blasonate compagnie di volo, nel mondo. Heather non si sarebbe mai aspettata di trovare insetti su un aereo della British Airways. La compagnia aerea ha ammesso le sue colpe e si è scusata, offrendo ai tre un volo in business class per il viaggio di ritorno. Heather ha rivelato al canale televisivo canadese CTV che aveva notato delle cimici sul sedile di fronte e dietro un monitor TV: ‘Volevo afferrarne una, ma sono veloci e si sono nascoste dietro lo schermo’. La signora avrebbe subito chiamato un’assistente di volo per segnalare quegli insetti, sentendosi poi rispondere che il volo era ‘pieno’ e quindi non si poteva fare nulla.

Le scuse della British Airways

Viaggio in aereo deprimente per una famiglia canadese che si stava recando in Slovacchia attraverso un volo British Airways. Un volo, a quanto pare, connotato dalle cimici. C’erano insetti ovunque, secondo Heather Szilagyi, in quell’aereo. La stessa compagnia aereo non si è nascosta dietro un dito, riconoscendo le sue responsabilità. La signora e la figlia, però, sono allergiche alle punture degli insetti, quindi, a fine viaggio, avevano molti lividi e segni rossi  sul corpo. Quelle cimici erano state veramente dannose per loro.

‘Non avevamo chiesto un rimborso. Pretendevamo solo di viaggiare su un aereo privo di insetti, per essere più tranquilli e consentire alla compagna di volo di bonificare il velivolo infestato’, ha spiegato la signora Heather.

Scorrerie di cimici sui voli British Airways sono rare?

Un portavoce di British Airways ha detto che la compagnia di volo si è già messa in contatto con la Szilagyi ed ha avviato le indagini per chiarire la vicenda: ‘British Airways gestisce oltre 280.000 voli ogni anno e le segnalazioni di insetti in volo sono estremamente rare. Tuttavia siamo molto vigili e continuiamo a monitorare continuamente il nostro aereo’. 

Le segnalazioni di insetti sui voli British Airways sono ‘estremamente rari’ a detta di un portavoce della compagnia. Le cimici avevano scosso molti viaggiatori anche l’anno scorso, su un volo partito dagli Usa e diretto ad Heathrow. Anche in tal caso, il personale di bordo aveva risposto ai viaggiatori di non poterci fare nulla. Tanta gente, dunque, aveva dovuto tollerare i molesti insetti per molte ore. Sullo stesso aereo, un Boeing 747, si era ripresentato il medesimo problema, su un volo da Città del Capo a Heathrow.

Un portavoce della British Airways aveva detto ai microfoni del Telegraph Travel, un anno fa: ‘Quando riceviamo segnalazioni di insetti sugli aerei, avviamo subito un accertamento approfondito e, in caso, ritiriamo il velivolo dal servizio per permettere agli specialisti di disinfestarlo. La presenza di cimici è un problema che riguarda sia gli hotel che gli aerei. Le segnalazioni di insetti sui nostri aerei, comunque, sono rarissime’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *