“Jimmy’s Hall”, Ken Loach torna con pellicola semplice ma intensa

By | 22 dicembre 2014

Ken Loach torna con “Jimmy’ Hall”, un film semplice ma che ci ricorda quanto l’allegria del popolo è detestata spesso dai potenti. Il regista vuole anche sottolineare che il coraggio di ripartire dipende solamente da se stessi.

La pellicola inizia sulle note di un jazz d’importazione: il protagonista è Jimmy Gralton, interpretato da Barry Ward, un ragazzo irlandese, fascinoso e solerte, che se ne va negli Usa perché emarginato in patria. Jimmy è un attivista socialista, quindi una persona non accetta in Irlanda.

Gralton aveva creato una sala da ballo per permettere alle persone di dilettarsi ma per le autorità irlandesi tutto ciò non era ammissibile. Jimmy era ritenuto una minaccia per il Paese e fu costretto ad andarsene. Il suo coraggio e la sua testardaggine, però, lo spinsero a ritornare in Irlanda, precisamente nella Contea di Leitrim. Ritroverà sua madre e la sua vecchia fiamma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.